Cablaggio di campo efficiente con Junction Box

Cablaggio di campo efficiente con Junction Box

Concetto di installazione scalabile

Elevata affidabilità grazie alla modularità.

I vantaggi

  • Riduzione della necessità di spazio, peso e costi per il cablaggio di campo
  • Incremento delle riserve per ampliamenti di impianto con stessa necessità di spazio
  • Processo di ordinazione semplice e sicuro grazie a numeri di articolo univoci
  • Affidabilità e pacchetto di omologazioni globale
  • Supporto pianificazione e posizionamento specifici di progetto
  • Un solo partner di riferimento per progetti continuativi

Applicazione

Scatole di connessione dispositivi di campo in un impianto chimico  

Scatole di connessione dispositivi di campo in un impianto chimico

Negli impianti di tecnica di produzione, le forme di segnale più utilizzate sono sempre i tradizionali segnali binari e analogici. A seconda dell'impianto vengono raccolti da alcune centinaia fino a diverse migliaia di segnali sul campo e collegati alle schede IO del sistema di gestione centrale con singole coppie di fili. Questa trasmissione di segnali è la più semplice da gestire e diagnosticare. Richiede però, anche per via del cablaggio parallelo, la maggiore disposizione di spazio nella custodia di campo.

I singoli cavi sensore vengono raccolti nelle scatole di connessione di campo, le cosiddette Junction Box, e condotti alla sala di distribuzione centrale tramite cavi master (Trunk) a più poli. I pianificatori e gestori di parchi chimici affrontano continuamente nuove sfide nel cablaggio di campo per risparmiare spazio e quindi denaro. Lo stesso vale per pianificatori e gestori di impianti modulari come ad esempio piattaforme offshore e navi FPSO.

A ciò si aggiunge l'esigenza di sistemare gli elementi dell'impianto in modo tale che sia possibile avere meno peso e tuttavia salvaguardare sufficienti riserve di spazio per consentire ampliamenti di impianto anche successivi.

Soluzione

Phoenix Contact offre ora per tutte le applicazioni di tecnica di processo, oltre a un portafoglio piuttosto ampio di morsetti componibili, una gamma di custodie in acciaio legato appositamente sviluppate per aree a rischio di esplosione.

CLIPLINE complete  

Le dimensioni ridotte consentono di recuperare spazio

Morsetti componibili per una elevata densità di componenti in spazi ristretti

Con il programma di morsetti componibili CLIPLINE complete ci rifacciamo a oltre 90 anni di esperienza. Per il cablaggio di campo nella tecnica di processo e produzione, di fianco alla collaudata connessione a vite è adesso disponibile un'innovazione: la tecnologia push-in.

Con questi morsetti componibili otterrete un cablaggio chiaro e dalle dimensioni ridotte in spazi ristretti. Questa soluzione consente di evitare errori di inserimento e offre ad esempio con al serie PT 1,5 /S…, con una larghezza di passo di 3,5 mm, ancora una capacità di connessione di 1,5 mm², ciò consente di recuperare spazio sulla guida di supporto e permette la riduzione della custodia.

Custodia in acciaio legato con nuovo concetto a flangia  

Custodia in acciaio legato con nuovo concetto a flangia

Custodia in acciaio legato con un certo non so che

Le nuove custodie in acciaio legato si contraddistinguono, oltre che per il pacchetto di omologazioni globale, per l'almpio range di temperature: da +140° C bis -55° C. Avete la possibilità di scegliere tra diversi tipi e dimensioni di custodie (da 100 x 100 x 80 mm fino a 1000 x 1000 x 300 mm) e tra diverse versioni (da 0 a 4 flange, coperchi, porte).

Il nuovo concetto di custodia a flangia realizza a parità di stabilità una riduzione del peso di almeno il 10% rispetto alla custodie tradizionali.

Junction Box preassemblati e pronti alla connessione  

La soluzione all-in-one consente un risparmio di spazio fino al 30%

Junction Box preassemblati e pronti alla connessione

Su richiesta forniamo custodie in acciaio legato già equipaggiate come soluzioni complete. Conformemente alle vostre esigenze le custodie contengono i nostri morsetti componibili. Questa combinazione consente una riduzione delle dimensioni di circa il 30% a confronto con le scatole di connessione di campo tradizionali. Ciò consente di risparmiare peso, spazio e costi nel cablaggio di campo complessivo. Adesso la scelta deve essere solo tra il recupero di spazio (offshore) o riserve aggiuntive per ampliamenti di impianto (ad esempio impianti chimici).

Ci occupiamo con piacere dell'elaborazione comune del sistema di cablaggio di campo e su richiesta vi forniamo tutto da un'unica fonte (Single e Multi-Vendor), su scala globale, nel rispetto dei termini di consegna e in maniera personalizzata per il vostro progetto. Contattateci.

I nostri prodotti

Phoenix Contact Spa

Via Bellini, 39/41
20095 Cusano Milanino (MI)
02 66 05 91

Questo sito utilizza cookies, continuando la navigazione acconsenti alla nostra Cookie Policy. Consulta la nostra informativa sulla Privacy.

Chiudi