Puntalini isolati e non isolati di diverse dimensioni e colori

Puntalini

I puntalini garantiscono la sicurezza dell'elaborazione dei cavi e del cablaggio. Proteggono il conduttore dallo sfilacciamento facilitando così l'inserimento nel vano del morsetto. Lavorate i conduttori in modo professionale e sicuro con i nostri puntalini di alta qualità. Il nostro vasto assortimento di prodotti, che comprende puntalini non isolati e isolati di diverse dimensioni e colori, soddisfa i requisiti delle norme internazionali.

Maggiori informazioni

I vantaggi

  • Ampia gamma di prodotti per tutti i campi di applicazione
  • Puntalini a norma di alta qualità, made in Germany
  • Connessione con omologazione UL in combinazione con una selezione dei nostri utensili di crimpatura e dispositivi automatici
Singolo puntalino non isolato
Puntalino singolo isolato nero
Puntalino singolo TWIN isolato bianco
Puntalino singolo isolato con collare in plastica allargato blu
Singolo puntalino non isolato

I puntalini non isolati sono utilizzati principalmente in ambienti angusti. In questo modo, proteggono il conduttore e ne facilitano l'ulteriore lavorazione.

  • Secondo DIN 46228-1 e UL 486F-A
  • Disponibili in diverse varianti di lunghezza
  • Sezioni del conduttore da 0,14 a 120 mm²

Puntalino singolo isolato nero

I puntalini isolati impediscono che i conduttori si consumino e ne facilitano l'inserimento nel vano di bloccaggio.

  • Secondo DIN 46228-4 e UL 486F-E
  • Disponibili in diverse lunghezze e versioni cromatiche
  • Sezione del conduttore da 0,14 a 120 mm²

Puntalino singolo TWIN isolato bianco

Con i puntalini TWIN è possibile crimpare in modo pratico due conduttori in un unico puntalino.

  • Per la produzione di ponticelli a catena
  • Secondo UL 486F-F 
  • Disponibili in diverse lunghezze e versioni cromatiche
  • Sezione del conduttore da 2 x 0,5 a 2 x 16 mm²

Puntalino singolo isolato con collare in plastica allargato blu

Queste versioni speciali dei puntalini sono utilizzate per la lavorazione di conduttori con un isolamento più spesso.

  • Varianti per conduttori UL, AWG, JIS, multinorma e a prova di cortocircuito disponibili
  • Secondo DIN 46228-4 e UL 486F-E
  • Disponibili in diverse lunghezze e versioni cromatiche
  • Sezioni del conduttore da 0,5 a 16 mm²

Puntalini isolati blu a strisce
Puntalini rossi a banda
Cassetta assortita nera con puntalini
Puntalini isolati blu a strisce

I puntalini a strisce vengono usati per la lavorazione dei conduttori con l'utensile spelafili e la pinza a crimpare CRIMPFOX 4 IN 1 e CF CRIMPHANDY.

  • Secondo DIN 46228-4 e UL 486F-E
  • Disponibili in diverse versioni cromatiche
  • Sezioni del conduttore da 0,5 a 2,5 mm²

Puntalini rossi a banda

I puntalini a banda sono utilizzati nella produzione completamente e parzialmente automatizzata. Ad esempio, possono essere usati sulla la macchina spelafili e crimpatrice CF 3000.

  • Secondo DIN 46228-4 e UL 486F-E
  • Disponibili in diverse versioni cromatiche e dimensioni del rotolo
  • Sezioni del conduttore da 0,5 a 2,5 mm²

Cassetta assortita nera con puntalini

I set di spelafili e di crimpatura e diverse cassette assortite completano il nostro programma di puntalini. Le nostre cassette assortite sono disponibili sia vuote che con puntalini in colori e grandezze diversi.

Pinza a crimpare CRIMPFOX DUO 16S con puntalini singoli a fianco

Puntalini Per connessioni affidabili e sicure

Il puntalino costituisce un elemento importante in fase di elaborazione dei cavi e per il cablaggio. L'utilizzo dei puntalini evita il possibile consumo dei cavetti singoli, consentendo un'affidabile e sicura lavorazione del materiale.
Il puntalino facilita l'inserimento nel vano di bloccaggio e protegge i singoli cavetti dalle influenze meccaniche, ad esempio per il collegamento ai morsetti a vite.

Caratteristiche
Materiale puntalino: rame (ECU)
Schermatura: stagnatura galvanica
Materiale collare: PP (senza alogenati)
Temperatura continua/per breve tempo: +105 °C/+120 °C

I vantaggi principali del puntalino

  • Maggiore sicurezza operativa e di contatto nel tempo
  • Netto risparmio di tempo in fase di lavorazione, in particolare con i morsetti Push-in
  • Collegamento sicuro, anche dopo svariate modifiche del cablaggio
  • Riduzione delle rotture dei cavi
  • Identificazione semplice delle sezioni
  • Maggiore resistenza alle vibrazioni
  • Resistenze di contatto sempre basse
  • Protezione del cavetto singolo, in particolare per morsetti a vite
  • Serraggio costante per connessioni a vite
Il puntalino isolato viene tenuto tra due dita

Norme per puntalini

La norma DIN 46228 definisce il puntalino da 0,5 a 50 mm².
Questa norma si articola in quattro parti:

  • Parte 1: forma grezza senza collare in plastica
  • Parte 2: versione a crimpare con/senza involucro di isolamento
  • Parte 3: avvolgimento conduttore senza involucro di isolamento
  • Parte 4: forma grezza con collare in plastica

Oltre alle dimensioni geometriche del puntalino, la norma contiene anche indicazioni sul materiale, sulla colorazione in base alla sezione e sui principi di prova. Inoltre i puntalini devono poter alloggiare conduttori della classe 2, 5 e 6. Le sezioni dei conduttori dipendono dai valori di resistenza elettrica e non dalle misure geometriche, come avviene per i puntalini. Per questo sono possibili grandi differenze nelle sezioni. Sussiste quindi una certa discrepanza tra puntalino e conduttore. Tuttavia con le pinze per i puntalini di Phoenix Contact è possibile compensare tali differenze di capacità.

Oltre alla norma DIN, ai puntalini si applica anche la norma francese NF C 63-023. Fatta eccezione per la colorazione di alcune sezioni, la norma NF si basa sulla norma DIN.
Tra le basi normative per i puntalini, alcune novità sono state introdotte dalla norma UL 486F e dalla norma canadese C22.2NO.291-14. Anche queste norme armonizzate si basano sulla DIN, ma affrontano in maniera approfondita il tema delle metodologie di test e dei relativi requisiti.

Nella norma UL 486F vengono stabiliti per la prima volta anche i requisiti dei puntalini speciali come i puntalini TWIN per il collegamento di due conduttori. Per una certificazione conforme alle suddette norme UL e CSA, è necessario un controllo approfondito da parte della rispettiva organizzazione. Non vengono testati e certificati solo i puntalini, bensì l'intero sistema composto dalla pinza per puntalini e dal puntalino stesso.

Pinza a crimpare CRIMPFOX DUO 10 circondata da vari conduttori crimpati

Precursore delle norme internazionali per qualità, sicurezza e compatibilità

Phoenix Contact è stato uno dei primi produttori a far certificare i puntalini in combinazione con una vasta scelta di utensili di crimpatura e crimpatrici, in conformità alla norma UL 486F entrata in vigore nel 2016 (ZMFL.E488001). In questo modo, oltre a garantire la conformità alla norma DIN 46228-1/-4 (aggiornata a 03/2020), è possibile soddisfare i requisiti del mercato globale in materia di qualità, sicurezza e compatibilità, offrendo a operatori orientati all'esportazione un sistema accettato in tutto il mondo.

Logo certificazione UL

Tabella con i colori e le norme per i puntalini

Colori dei puntalini

Il colore del collare in plastica definisce la sezione del puntalino e facilita quindi l'assegnazione al conduttore corrispondente.

Tra gli operatori si è affermata principalmente la definizione dei colori della norma DIN 46228-4, che è anche la base della norma UL 486F.

Una panoramica sui nostri numeri
Cosa dovresti sapere sui puntalini
Scopri il nostro poster sui puntalini. Otterrai a colpo d'occhio tutto ciò che è necessario sapere e suggerimenti sull'uso: ad esempio, perché un puntalino risulta utile, di cosa bisogna tenere conto per la spellatura di conduttori e quali forme di crimpatura sono adatte e quando.
Scarica ora il poster
Elaborazione dei cavi con puntalini
Una persona tiene in mano la pinza a crimpare CRIMPFOX DUO 16S e un conduttore crimpato davanti a un quadro elettrico

Lavorazione professionale Con utensile manuale e automatico

Per la lavorazione di puntalini, capicorda, connettori industriali e un'ampia gamma di altri contatti e connettori, Phoenix Contact offre una vasta gamma di utensili manuali e macchine utensili automatiche.

I nostri utensili manuali si distinguono per l'ergonomia e l'alta qualità, che sono sinonimo di basso affaticamento e durata. Dotati di un bloccaggio forzato integrato, i nostri utensili garantiscono una lavorazione stabile nel tempo e di qualità di puntalini e connettori.

Una mano tiene più conduttori davanti alla macchina spelafili e crimpatrice CF 1000

Con le nostre macchine utensili automatiche, non solo potrai lavorare i puntalini in modo rapido e sicuro, ma risparmierai anche tempo e denaro per il confezionamento dei conduttori.

Le nostre macchine spelafili e crimpatrici uniscono due fasi in una. In un'unica operazione è possibile spelare e infine crimpare il conduttore con un puntalino. Grazie alla struttura modulare, è possibile adattare in breve tempo i dispositivi automatici a sezioni diverse. Per applicazioni fisse o mobili, le nostre macchine spelafili e crimpatrici robuste e compatte garantiscono flessibilità e contemporaneamente una qualità costante.