Panoramica sugli interruttori di protezione

Interruttori di protezione

Gli interruttori di protezione proteggono i vostri mezzi d'esercizio da correnti di sovraccarico e di cortocircuito e, in caso di guasto, disattivano in modo mirato solo il circuito interessato. Per garantirvi una protezione ideale, i nostri interruttori funzionano con diverse tecnologie: elettronica, termomagnetica e termica. Ottimizzate il vostro processo di produzione e riducete i tempi di fermo macchina utilizzando la nostra protezione contro la sovracorrente.

Maggiori informazioni

I vantaggi

  • Elevata disponibilità dell'impianto grazie alla protezione selettiva
  • Protezione affidabile dei dispositivi: disattivazione mirata in caso di guasto
  • Impiego universale grazie ai diversi meccanismi di intervento e a piccole gradazioni di corrente nominale
  • Soluzioni per molte applicazioni, grazie all'ampia gamma di prodotti
Interruttori di protezione elettronici e magnetotermici

Interruttori di protezione elettronici e magnetotermici

Varie tecnologie degli interruttori

In base alla funzione, gli interruttori di protezione si suddividono come segue:

  • Interruttori di protezione termici per proteggere l'applicazione da sovraccarichi
  • Interruttori magnetotermici per la protezione contro il sovraccarico e il cortocircuito
  • Interruttori di protezione elettronici per proteggere l'applicazione da sovraccarichi, cortocircuiti, attenuazioni di linea e dall'elevata capacità d'ingresso
Configuratore CAPAROC
Il tuo sistema a interruttori di protezione personalizzato
Configura il tuo sistema a interruttori di protezione personalizzato in base ai tuoi requisiti. Riceverai anche tutti i dati di progettazione più importanti, come i modelli 2D e 3D, una scheda dati di sistema e un codice articolo personalizzato. Ordina il tuo sistema personalizzato anche a partire da un singolo pezzo.
Configuralo ora
Una persona davanti a un monitor con il configuratore CAPAROC sullo schermo

Disattivazione mirata

Gli interruttori di protezione proteggono ogni singolo mezzo d'esercizio dell'impianto. In caso di guasto disattivano solo l'attuatore o il sensore nel circuito interessato.

Ciò significa che il processo produttivo può procedere senza interruzioni.
In base alla funzione, gli interruttori di protezione si suddividono come segue:

  • Interruttori di protezione termici per proteggere l'applicazione da sovraccarichi
  • Interruttori di protezione termici per proteggere l'applicazione da sovraccarichi e cortocircuiti
  • Interruttori di protezione elettronici per proteggere l'applicazione da sovraccarichi, cortocircuiti, attenuazioni delle linee e dall'elevata capacità d'ingresso
Tempo di intervento in caso di sovraccarico

Tempo di intervento in caso di cortocircuito

L'applicazione è protetta in modo efficace in caso di

Interruttori di protezione termici idoneo inadeguato Sovraccarico
Interruttori di protezione magnetotermici idoneo ideale Sovraccarico, cortocircuito e linee elettriche di considerevoli lunghezze (grazie alla curva caratteristica di intervento SFB)
Interruttori di protezione elettronici ideale ideale Sovraccarico, cortocircuito e linee elettriche di considerevoli lunghezze (grazie alla limitazione attiva di corrente)
e-paper
Panoramica della gamma di prodotti
Con i nostri interruttori di protezione, puoi proteggere il tuo impianto in modo sicuro e affidabile da correnti di sovraccarico e cortocircuito. Scopri l'intera gamma di interruttori elettronici, magnetotermici e termici.
Apri l'e-paper
Selezione della gamma di interruttori di protezione
Titolo brochure CAPAROC

Ulteriori informazioni sugli interruttori di protezione come e-paper

Qui è possibile ottenere maggiori informazioni in formato digitale sui nostri interruttori di protezione. Dai un'occhiata all'e-paper o scarica le nostre brochure in formato PDF.

Interruttore di protezione elettronico PTCB

PTCB: interruttore monocanale sottile di soli 6 mm

Interruttori differenziali o interruttori di protezione

La differenza tra gli interruttori differenziali e gli interruttori di protezione è piuttosto semplice:

gli interruttori differenziali proteggono le linee per la distribuzione di corrente di edifici e impianti. Si disattivano esclusivamente in caso di cortocircuito in un dispositivo terminale per proteggere la linea di alimentazione dal sovraccarico.

Gli interruttori di protezione, invece, sono il livello di protezione efficace per i dispositivi terminali e proteggono dai cortocircuiti e dai sovraccarichi. Possono essere adattati in modo ottimale alle utenze. Pertanto, le correnti nominali iniziano già a valori inferiori a 1 A e sono divise in piccoli passi di corrente. Se proteggi le singole utenze o piccoli gruppi di funzioni separatamente, in caso di guasto, le parti dell'impianto non coinvolte possono continuare a funzionare fino a quando il processo complessivo lo consente.