Città illuminata con fulmini

Tecnologia di protezione contro la sovratensione Sicurezza per dispositivi e impianti

Phoenix Contact è uno dei pionieri nello sviluppo di dispositivi di protezione contro le sovratensioni. La pluriennale esperienza e la costante ricerca, in collaborazione con le università e le scuole superiori, costituiscono la base per la competenza tecnologica necessaria per lo sviluppo di prodotti di protezione contro la sovratensione.

Il nostro laboratorio accreditato per la generazione di impulsi e correnti elevate aiuta nella realizzazione di prodotti sicuri e conformi alle norme, dalla prima idea fino alla produzione in serie.

Con le nostre protezioni contro la sovratensione i tuoi impianti rimarranno operativi più a lungo.

Oltre allo sviluppo e alla produzione di scaricatori di sovratensione, la nostra esperienza nella ricerca di base ci aiuta anche a sviluppare sistemi di misurazione degli eventi legati al fenomeno della fulminazione. Nelle seguenti sezioni trovi nozioni di base sulla protezione dai fulmini e contro la sovratensione e informazioni sul nostro sistema di misurazione della corrente di fulmine.

Le nostre competenze

Nel processo produttivo completo si ricorre spesso all'eccellente competenza degli esperti.

Due uomini con prodotti per la protezione contro la sovratensione di Phoenix Contact
Uomo durante la produzione di una protezione contro la sovratensione
Un uomo utilizza il configuratore per la protezione contro la sovratensione sul PC
Collaboratore di Phoenix Contact nel laboratorio per i test per la protezione contro la sovratensione
Costruzione di utensili, stampa e lavorazione del metallo
Phoenix Contact protezione contro la sovratensione produzione
Due uomini con prodotti per la protezione contro la sovratensione di Phoenix Contact

Conoscenze fisiche ed elettrotecniche solide nel campo della protezione contro la sovratensione per prodotti di alta qualità.

Uomo durante la produzione di una protezione contro la sovratensione

Soluzioni ottimali per ogni applicazione.

Un uomo utilizza il configuratore per la protezione contro la sovratensione sul PC

Prodotti di facile installazione per una semplice maneggevolezza.

Collaboratore di Phoenix Contact nel laboratorio per i test per la protezione contro la sovratensione

Prodotti testati per la massima sicurezza.

Costruzione di utensili, stampa e lavorazione del metallo

Massima precisione nel prodotto.

Phoenix Contact protezione contro la sovratensione produzione

Elevata qualità dei prodotti grazie ai test finali.

Un esempio di innovazione: lo sviluppo dello spinterometro
Lo sviluppo dello spinterometro YouTube

Un esempio di innovazione: lo sviluppo dello spinterometro

Gli spinterometri sono i componenti più potenti dei dispositivi di protezione. Sono in grado di deviare in modo sicuro correnti molto alte. Lo sviluppo passa da spinterometri aperti e sostituiti a spinterometri incapsulati. Tuttavia il problema dell'elevata corrente residua di rete persiste.

Nel 2015 Phoenix Contact ha portato sul mercato, per la prima volta, uno spinterometro talmente efficiente da impedire la formazione di corrente residua di rete. Questo nuovo spinterometro è estremamente potente e, grazie all'assenza di corrente residua di rete, è anche il più duraturo presente sul mercato.

Animazione del prodotto: la nuova famiglia per la protezione contro la sovratensione SEC per gli alimentatori
Protezione contro la sovratensione con SEC YouTube

Lo spinterometro come elemento di alimentazione dei nuovi scaricatori di corrente di fulmine

L'esclusivo spinterometro permette lo sviluppo di dispositivi di protezione compatti e potenti.

I vantaggi:

  • Lunga durata del dispositivo di protezione e dell'installazione elettrica grazie allo spinterometro privo di corrente residua di rete
  • Risparmio di spazio nell'installazione grazie alla forma compatta
  • Facile sostituzione durante gli interventi di manutenzione, grazie ai dispositivi di protezione a innesto
  • Rimani sempre aggiornato sullo stato del dispositivo di protezione grazie all'indicatore di stato ottico-meccanico
  • Nessun errore nel collegamento dei connettori grazie alla codifica meccanica

Campi applicativi

 

Esperto di protezione contro la sovratensione con FLT-SEC-HYBRID

Protezione contro la sovratensione nei grandi impianti di distribuzione principale dell'energia

Protezione contro la sovratensione nei grandi impianti di distribuzione principale dell'energia

La protezione contro la sovratensione nell'alimentazione di edifici è ora standard. Negli edifici abitativi, è facile da implementare, poiché non richiede un'ulteriore protezione dell'SPD a causa delle dimensioni del prefusibile.
La situazione è diversa nelle grandi distribuzioni principali di energia. I prefusibili inferiori a 315 A sono rari e richiedono quindi l'uso di un prefusibile per l'SPD. Questo prefusibile richiede spazio, denaro e una lunghezza dei cavi opportuna. In questo caso però lo spazio e i costi sono il problema minore. Critica è invece la lunghezza dei cavi. Qui scopri di più sul background tecnico e sulla nostra soluzione.

 Impianto fotovoltaico sul tetto di un'abitazione

Protezione contro la sovratensione per impianti fotovoltaici

Protezione contro la sovratensione per impianti fotovoltaici

Lo scopo dichiarato dell'installazione di un impianto fotovoltaico è quello di raggiungere l'indipendenza dal fornitore dell'energia elettrica, nonché di garantire la tutela dell'ambiente.
L'investimento in un impianto fotovoltaico viene programmato per garantire una copertura di almeno 20 anni. Un periodo lungo in cui possono succedere molte cose. Come tutti i dispositivi elettrici, anche gli impianti FV sono sensibili alle sovratensioni: gli inverter, i moduli FV, gli accumulatori e i cavi sono tutti componenti che possono venire danneggiati. Una protezione efficace contro la sovratensione aumenta quindi l'affidabilità operativa dell'impianto e fornisce sicurezza ai proprietari. Vi mostreremo nei singoli capitoli che questa protezione non è complicata e costosa.

Albero delle telecomunicazioni di fronte a una città

Infrastrutture a elevata disponibilità

Protezione contro la sovratensione per infrastrutture ad alta disponibilità

Per la disponibilità dei sistemi e dei servizi odierni, la progressiva digitalizzazione impone requisiti sempre più elevati. Come esempio viene qui segnalato lo standard radiomobile 5G. L'automazione interconnessa deve funzionare in modo permanente e impeccabile. Un'anomalia nel collegamento o un'interruzione può determinare guasti ed elevati costi correlati nel processo di produzione. I rischi sono ancora maggiori se c'è un guasto di rete legato alle applicazioni future, come i veicoli connessi e la guida autonoma.

Mano che regge il logo NFPA 79

Protezione contro la sovratensione secondo la norma NFPA 79

La norma NFPA 79 (Electrical Standard for Industrial Machinery) prevede l'uso di dispositivi di protezione contro le sovratensioni (SPD) nelle macchine con circuiti di sicurezza per il mercato nordamericano.

Quale sia l'edizione valida viene deciso dallo stato federale in cui la macchina viene utilizzata. Pertanto, nell'America del Nord trovano applicazione edizioni diverse. È quindi consigliabile considerare sempre l'ultima edizione.

Scopri qui quali sono i requisiti obbligatori per le macchine elettriche previsti dalla norma NFPA 79 nell'utilizzo di scaricatori di sovratensione.

Protezione contro la sovratensione per edifici abitativi

Protezione contro la sovratensione per edifici abitativi

Protezione contro la sovratensione per edifici abitativi

Anche negli edifici abitativi privati, la protezione contro la sovratensione inizia dall'alimentazione di edifici. A seconda delle condizioni ambientali, per la scelta dei dispositivi di protezione appropriati è necessario considerare alcuni punti. In questa sezione puoi scoprire quali sono nonché come ottenere le informazioni preliminari sulla scelta dei dispositivi di protezione adatti per gli edifici abitativi.

Protezione contro la sovratensione per edifici industriali

Protezione contro la sovratensione per edifici industriali

Protezione contro la sovratensione per edifici industriali

La scelta degli scaricatori di sovratensione adatti per gli impianti industriali differisce dalla protezione contro la sovratensione per gli edifici abitativi. Tensioni più elevate, altre condizioni ambientali e la protezione dei dati e delle linee di segnale richiedono prodotti più potenti. Qui trovi una selezione di protezioni contro la sovratensione per gli edifici industriali e ulteriori informazioni.

Curva sinusoidale con pezzi di puzzle relativi a protezione contro le sovratensioni e alimentatori

Il team imbattibile della protezione contro le sovratensioni PLT-SEC e alimentatore QUINT POWER

Componenti coordinati per un'elevata disponibilità dell'impianto

Una lunga durata e un'alta disponibilità degli impianti industriali sono la base delle aziende di produzione. L'avanzare della digitalizzazione e un livello di automazione in costante aumento comportano requisiti sempre più elevati per ogni singolo componente. Per ottenere una protezione sensata e una lunga durata dei terminali, e quindi anche per poter produrre in modo economico, sono fondamentali componenti ben coordinati tra loro.

Protezione contro la sovratensione PLT-SEC e alimentatori QUINT POWER offrono un team imbattibile. I componenti sono coordinati tra loro in modo ideale e quindi contribuiscono a una disponibilità dell'impianto ancora più elevata.

Figura con telecamera davanti a un impianto

Protezione contro la sovratensione per i sistemi di videosorveglianza

Protezione contro la sovratensione per i sistemi di videosorveglianza

Sia nella tecnica di controllo del traffico dati, nei controlli degli accessi o nel monitoraggio di aree sensibili degli impianti, i sistemi di videosorveglianza sono diventati indispensabili. Scopri qui come proteggere i tuoi sistemi di telecamere dai danni causati da fulmini e sovratensioni.

Laboratorio per la generazione di impulsi e correnti elevate di Phoenix Contact

Laboratorio per la generazione di impulsi e correnti elevate

Laboratorio per la generazione di impulsi e correnti elevate

Potente, competente e accreditato
Su una superficie di 1300 m² Phoenix Contact gestisce una laboratorio moderno, efficiente e accreditato per il controllo degli scaricatori di sovratensione. Qui è possibile, tra le altre cose, riprodurre eventi simili a quelli che potrebbero verificarsi in caso di caduta di fulmini, operazioni di commutazione o scariche elettrostatiche.