Sala macchine

Sala macchine

Pronti per la partenza

Grazie ai sistemi ridondanti, avrete motori e azionamenti al massimo grado di efficienza e affidabilità.

Il funzionamento regolare di una nave presuppone un sistema di controllo affidabile della sala macchine. Con l'impiego di sistemi ridondanti basati su PROFINET, Phoenix Contact garantisce motori e azionamenti al massimo grado di efficienza e affidabilità. Il software PC Worx, semplicemente programmabile secondo IEC 61131, trasmette alla sala di controllo i dati acquisiti dal sistema di comando.

I vantaggi

  • Semplicità di collegamento grazie ai protocolli di comunicazione universali
  • Possibilità di espansione dei punti I/O senza bisogno di cablaggio
  • Concetti decentrati per un cablaggio semplificato grazie ai punti I/O più vicini al sensore

Controllo macchine con SAE J1939

Sala macchine in un sommergibile  

Controllo affidabile di motori e azionamenti

Per uno svolgimento regolare dei processi nella sala macchine, serve un sistema di controllo affidabile. Qui entrano in gioco le nostre soluzioni globali per l'automazione di motori e azionamenti.

Grazie alle interfacce aperte, il collegamento alle macchine esistenti è estremamente flessibile. Il protocollo di comunicazione CAN J1939 fornisce in tempo reale una sintesi delle complesse procedure che si svolgono nella sala macchine.

Comunicazione GPS secondo NMEA 2000

Soluzioni per navigare  

Semplice integrazione dei dati di navigazione

Grazie alla comunicazione GPS secondo NMEA 2000, è possibile integrare semplicemente i dati di navigazione ECDIS (Electronic Chart Display and Information System) nel proprio sistema di automazione, senza bisogno di altri gateway.

Acquisizione dati a norma NMEA-0183

Convertitore NMEA interfaccia web  

Soluzione web per la trasmissione dati a norma NMEA 0183

Il Voyage Data Recorder (VDR) raccoglie i dati importanti dei sensori a bordo delle navi. Questi dati sono fondamentali per l'analisi degli incidenti navali e orientano la scelta su componenti robusti e certificati.

Phoenix Contact offre la soluzione ideale per l'acquisizione dati secondo NMEA 0183.

Collegamento dei registratori dati per navi secondo NMEA 0183

NMEA 0183 è uno standard definito per la comunicazione tra i dispositivi di navigazione sulle navi. I più importanti registratori dati per navi (anche VDR o Blackbox) dispongono di un ingresso NMEA-0183, che non è compatibile con la maggior parte dei sensori standard.

Con gli speciali blocchi funzionali di Phoenix Contact, i segnali dei sensori vengono acquisiti tramite una tecnica di controllo, rappresentati in scala e trasmessi alla scatola nera (black box) con il protocollo NMEA-0183. La messa in funzione si esegue semplicemente tramite parametrizzazione web, senza bisogno di complesse operazioni di programmazione. Un sistema di comunicazione tra i registratori dati della nave e i sensori può essere installato a costi contenuti, poiché il numero dei terminali input inline può essere adattato all'applicazione specifica.

Topologia: collegamento dei registratori dati per navi secondo NMEA 0183  

Comunicazione standardizzata con i registratori dati per navi tramite protocollo NMEA 0183

PHOENIX CONTACT S.p.a.

Via Bellini, 39/41
20095 Cusano Milanino (MI)
02 66 05 91

Questo sito utilizza cookies, continuando la navigazione acconsenti alla nostra Cookie Policy. Consulta la nostra informativa sulla Privacy.

Chiudi