Trasformazione digitale - architettura aperta

Trasformazione digitale - architettura aperta

Aperti , sicuri, programmabili

Connettività per soluzioni intelligenti di monitoraggio e sorveglianza nell'industria di processo.

I requisiti sempre più esigenti in termini di sicurezza, disponibilità ed elevata affidabilità richiedono ormai tecnologie sempre più efficienti difficilmente integrabili nella classica piramide di automazione. La digitalizzazione dell'automazione di processo apre le porte a nuove tecnologie e soluzioni.

"Enhanced Connectivity“ di Phoenix Contact è sinonimo non solo di collegamento materiale, ma anche di connessione contenente sia la logica che una comunicazione globale, aperta, sicura e digitale. In questo modo è possibile soddisfare il pre-requisito di realizzazione della NAMUR Open Architecture (NOA) e della Open Process Automation (OPA).

I vantaggi

  • Impianti di processo all'avanguardia grazie al vasto know-how di settore e al contributo nella creazione di trend innovativi come NOA e OPA
  • Soluzione su misura dell'acquisizione dati fino al sistema target con la tecnica di automazione in base al sistema
  • Possibilità di prevenire fermi completi dell'impianto imprevisti grazie alla connessione di dati diagnostici esistenti e aggiuntivi, per una manutenzione preventiva

Standard per sistemi di automazione aperti

Dati connessi in un impianto di processo  

NAMUR Open Architecture e Open Process Automation a confronto

La NAMUR Open Architecture (NOA) descrive come la classica piramide di automazione può essere integrata facilmente con componenti dinamici, dal livello di campo fino alla gestione aziendale. Il tutto senza compromissione della disponibilità e della sicurezza dell'impianto.

L'utilizzo della Open Process Automation (OPA) si spinge oltre: per ottenere un'automazione totalmente aperta, la classica piramide di automazione dei processi viene sciolta.

Grazie all'utilizzo tecnologico di un ecosistema aperto, sicuro e scalabile, Phoenix Contact è in grado di dimostrare il legame fra l'idea di apertura, flessibilità e soluzioni flessibili e i temi chiave dell'industria di processo (robustezza, sicurezza e affidabilità).

NAMUR Open Architecture

Piramide dellautomazione nel contesto NOA e PLCnext Technology  

Compiti di monitoraggio e di ottimizzazione intelligenti con NOA e PLCnext Technology

La piattaforma di controllo aperta PLCnext Technology, basata su Linux, consente di leggere i dati HART e altri protocolli sia in parallelo sia in modo retroattivo al controllo di processo. I dati possono essere trasferiti a un cloud, come ad es. il PROFICLOUD di Phoenix Contact, Azure di Microsoft, ecc., come dati grezzi o pre-elaborati dal controllore tramite un server OPC UA.

Grazie all'apertura della piattaforma di controllo è possibile integrare nel sistema app di fornitori terzi, ad esempio i produttori di sensori e attuatori.Algoritmi intelligenti valutano i dati raccolti e derivano concetti di manutenzione significativi.

Con l'ecosistema PLCnext Technology, le attività di monitoraggio, ottimizzazione e la manutenzione predittiva possono essere realizzate facilmente, senza influenzare il processo principale.

Open Process Automation

L'Open Process Automation ha lo scopo di ridurre la complessità delle integrazioni del sistema di comando sulla base di un utilizzo aperto basato su standard.L'ecosistema PLCnext Technology supporta questo utilizzo aperto, assumendo il ruolo del DCN (Distributed Control Node) con connessioni sicure e ridondanti per il nuovo bus di servizio in tempo reale, e la connessione ai dispositivi da campo (I/Os) esistenti e a quelli di nuova creazione. Inoltre, la PLCnext Technology soddisfa anche il requisito fondamentale di OPA di consentire al software esterno l'esecuzione dell'hosting sullo stesso hardware.

Panoramica grafica dellautomazione di processo Vision Open (fonte: O-PAS™)  

Uno standard di The Open Group, un consorzio tecnologico globale negli USA, sviluppato nell'Open Process Automation™ Forum (OPAF). Fonte: O-PAS™

PLCnext Technology vince l'Achema Innovation Award 2018

Achema Innovation Award

PLCnext Technology vince l'Achema Innovation Award 2018

Il 12 giugno 2018 la PLCnext Technologyha ricevuto l'Achema Innovation Award nella categoria tecnica MCR, controllo e regolazione e automazione di processo. Tra cinque candidati selezionati, su un totale di otto categorie standard e tre speciali, è stata scelta la tecnologia di sviluppo più innovativa.

Nella cerimonia di premiazione, Phoenix Contact ha ricevuto un certificato e l'ambito Award per la nuova e innovativa piattaforma di controllo. Siamo fieri ed estremamente soddisfatti di aver ricevuto questo premio.

PHOENIX CONTACT S.p.a.

Via Bellini, 39/41
20095 Cusano Milanino (MI)
02 66 05 91

Questo sito utilizza cookies, continuando la navigazione acconsenti alla nostra Cookie Policy. Consulta la nostra informativa sulla Privacy.

Chiudi