Esempi applicativi

Esempi applicativi

Molteplici possibilità per la vostra applicazione

Scoprite le nostre soluzioni intelligenti per il monitoraggio affidabile delle vostre stazioni esterne.

Trasmissione e distribuzione dell'energia

Impiego del sistema di telecontrollo e di automazione smartRTU nella rete elettrica  

Impiego del sistema di telecontrollo e di automazione nella rete elettrica

Applicazione
Il monitoraggio dei parametri di esercizio è una base essenziale per lo sviluppo efficiente e il funzionamento affidabile delle reti elettriche. L’impiego più frequente degli impianti di generazione distribuiti e il numero crescente di nuovi consumatori di elettricità, ad esempio nel settore della mobilità elettrica, hanno aperto la strada a nuove sfide. Una sfida qui rappresentata ad esempio dagli oscillanti volumi di energia prodotta e dall'aumento delle utenze usate simultaneamente grazie alle pompe di calore o alla mobilità elettrica. La distribuzione dell'energia elettrica deve quindi essere ottimizzata per garantire un funzionamento affidabile e sostenibile.

Soluzione
La smartRTU è stata sviluppata appositamente per il monitoraggio e il controllo delle reti di distribuzione. Il software consente di configurare i complessi casi di applicazione attraverso una chiara interfaccia web. In questo modo anche i tecnici sprovvisti di conoscenze di programmazione possono effettuare un'estesa parametrizzazione. I messaggi riguardanti gli stati operativi, i parametri di misurazione e il controllo remoto vengono gestiti mediante nodi di telecontrollo di livello superiore o sistemi di controllo, in modo conforme a tutte le normative vigenti in materia di sicurezza delle informazioni. Le trasmissioni avvengono attraverso diversi percorsi di comunicazione utilizzando protocolli di telecontrollo standardizzati come lo standard IEC 60870­5­101/104 utilizzato nei sistemi di segnalazione e controllo. Oltre alle soluzioni di monitoraggio, la smartRTU esegue un'ampia gamma di comandi di controllo (remoto), che va dalle segnalazioni singole ai complessi comandi doppi con bloccaggi. Ad esempio, il carico e gli interruttori vengono controllati a distanza mediante una semplice parametrizzazione.

Conclusione
Con la smartRTU, Phoenix Contact fornisce una soluzione di telecontrollo e di automazione facile da parametrizzare. Il sistema di acquisizione dei dati di esercizio e il controllo remoto della rete elettrica supportano le funzioni di ottimizzazione delle operazioni e di pianificazione degli investimenti.

Energia solare

Impiego di un regolatore di gestione dellalimentazione nella centrale elettrica fotovoltaica  

Impiego di un regolatore di gestione dell'alimentazione nella centrale elettrica fotovoltaica

Applicazione
Anche gli impianti fotovoltaici distribuiti devono fornire il loro contributo al fine di garantire un'elevata stabilità della rete. I gestori di rete, che sono responsabili delle condizioni di allacciamento della rete negli impianti fotovoltaici, stabiliscono le aree specifiche per la frequenza e la tensione di rete e per la potenza reattiva. Il gestore di rete deve anche essere in grado di ridurre le eccedenze di energia in caso di necessità. Queste impostazioni di controllo degli impianti vengono trasmesse dal gestore di rete ai relativi regolatori di immissione fotovoltaici tramite telecontrollo.

Soluzione
Il nostro regolatore di immissione certificato VDE­AR­N­4110/20 registra i parametri una volta allacciato alla rete. Le grandezze di regolazione vengono calcolate in base alle specifiche dei gestori di rete e trasmesse agli inverter. Grazie a questo sistema circuito di regolazione, la centrale elettrica fotovoltaica svolge le funzioni di supporto alla rete richieste per il collegamento a media o alta tensione. La libreria di blocchi funzionali Resy+ di Phoenix Contact espande il regolatore presente negli impianti fotovoltaici mediante dei protocolli di telecontrollo. Con le tecnologie di controllo modulare vengono quindi soddisfatti anche i diversi requisiti previsti dai gestori di rete.

Conclusione
Il regolatore di immissione di Phoenix Contact soddisfa i requisiti stabiliti dai principi di prova e di certificazione secondo gli standard FGW­TR3 und ­TR8. La libreria di blocchi funzione Resy+ consente una comunicazione e un trasferimento dati affidabili.

Trattamento dell'acqua e delle acque reflue

Impiego della soluzione PumpControl nelle idrovore per acque reflue  

Impiego della soluzione PumpControl nelle idrovore per acque reflue

Applicazione
Le idrovore sono uno strumento fondamentale per lo smaltimento affidabile delle acque reflue. Le idrovore per acque reflue distribuite sono dislocate lungo tutta la rete di distribuzione di un impianto fognario municipale. Esse, lavorando 24 ore su 24, devono essere in grado di trasportare le acque reflue nelle fognature di livello superiore e devono funzionare in maniera ineccepibile. I dati di esercizio aggiornati vengono comunicati al sistema di controllo di livello superiore.

Soluzione
Il quadro elettrico PumpControl pronto per l'installazione svolge tutti le funzioni di controllo e di regolazione delle idrovore per acque reflue distribuite. I messaggi importanti, insieme alle informazioni inerenti l'accensione controllata delle pompe e la registrazione dei valori misurati, vengono invianti al sistema di controllo di livello superiore attraverso un protocollo di telecontrollo comune (secondo gli standard IEC 60870­5­104, DNP3, OPC UA), nonché al personale operativo tramite SMS.

Conclusione
La soluzione PumpControl consente di controllare e regolare le idrovore per acque reflue in base alle esigenze. Ciò consente di risparmiare costi e di ottimizzare le risorse. L'interfaccia di telecontrollo integrata garantisce un'efficace integrazione nel sistema di controllo di livello superiore.

Industria di processo

Sensori della stazione di misurazione sugli oleodotti  

Sensori della stazione di misurazione sugli oleodotti

Applicazione
Un impianto per la tecnologia di processo include spesso centinaia di valvole, alcune delle quali azionabili manualmente. Il successivo monitoraggio di queste valvole mediante l'aggiunta di interruttori di posizione migliora il monitoraggio e la sicurezza dell'impianto di produzione.

Soluzione
Al centro di un gruppo di valvole vengono collocati i quadri elettrici più piccoli dotati di un sistema IO. Sulle valvole vengono sempre posizionati due sensori, che vengono poi collegati via cavo al quadro elettrico. Il quadro elettrico presente sul campo è collegato alla centrale in modalità wireless mediante il sistema Radioline di Phoenix Contact. La complessa codifica proprietaria garantisce una trasmissione sicura. Una rete a maglie intelligenti aumenta l'immunità ai disturbi del sistema.

Conclusione
Grazie alla struttura modulare e all'elevato numero di possibili utenti, questo sistema è in grado di monitorare in sicurezza impianti di dimensioni sia piccole che molto grandi.

PHOENIX CONTACT S.p.a.

Via Bellini, 39/41
20095 Cusano Milanino (MI)
02 66 05 91

Questo sito utilizza cookies, continuando la navigazione acconsenti alla nostra Cookie Policy. Consulta la nostra informativa sulla Privacy.

Chiudi