Torna alla panoramica

Switch Managed 2200 e 2300

Switch Managed 2200 con differenti caratteristiche

Grazie alla messa in servizio semplificata e alla molteplicità di varianti con funzioni differenziate a seconda dell'applicazione, gli Switch Managed 2200 e 2300 consentono una vantaggiosa gestione della rete Ethernet. Oltre a un'ampia gamma di funzioni, gli Switch offrono anche una comunicazione su fibra di vetro e omologazioni per il settore navale e per l'industria di processo.

Adatti per ogni applicazione

Modulo SFP negli Switch 2200  

Le porte SFP consentono un utilizzo ancora più flessibile degli Switch con linee in fibra ottica

Gli Switch 2200 e 2300 hanno da 5 a 16 porte e varie interfacce in fibra ottica (SC, ST/BFOC, SFP). Le differenti versioni degli Switch soddisfano le esigenze di ogni applicazione grazie all'elevato numero di porte disponibili, le varianti 2300 permettono di sfruttare anche la comunicazione Gigabit.

Inoltre, gli Switch Managed dispongono di omologazioni per il settore navale (GL/DNV, BV, ABS, LR, RINA) e per l'industria di processo (ATEX, IECEx). Pertanto, oltre ad essere adatti per la costruzione di impianti e infrastrutture, sono perfetti per essere utilizzati nell'industria di processo e nelle applicazioni marittime. Grazie al range di temperature esteso (- 40°C … + 70°C) e all'alimentazione ridondante, possono essere utilizzati anche in condizioni ambientali critiche.

Integrazione ottimale nelle reti PROFINET e EtherNet/IP™

Logo PROFINET e EtherNet/IP​​​​™  

Gli Switch Managed utilizzabili per tutte le applicazione supportano le funzioni PROFINET e EtherNet/IP™

Grazie al dispositivo PROFINET integrato, gli Switch Managed 2200/2300 supportano la classe di conformità PROFINET B e possono essere completamente configurati e diagnosticati tramite PC Worx o il portale TIA. Nell'anello MRP, gli Switch possono essere utilizzati sia come Manager che come Client, mentre con il protocollo LLDP supportano il rilevamento automatico della struttura della rete.

Per le reti EtherNet/IP™ gli Switch supportano le funzioni di filtro multicast (Snooping IGMP, Crossover IGMP, Multicast​ ​Source​ ​Detection​).

Ridurre i tempi di inattività

Topologia MRP  

I dispositivi FL SWITCH 2200/2300 supportano il meccanismo di ridondanza MRP

I meccanismi di ridondanza sono particolarmente importanti per le reti che necessitano un'operatività senza interruzioni. Gli Switch Managed 2200/2300 supportano vari meccanismi di ridondanza come RSTP, Large Tree Support​, ​Fast Ring Detection​ und Media Redundancy Protocol (MRP). Ad esempio, riducono al minimo i tempi di inattività di tutti i produttori grazie alla ridondanza dei dispositivi. Inoltre, queste funzioni consentono la prevenzione di errori di rete dovuti ad accessi indesiderati e consentono una struttura ad anello in ambienti PROFINET.

Grazie a numerose funzionalità di diagnostica, gli errori nella rete possono essere localizzati ed eliminati rapidamente. In caso di manutenzione a distanza, è possibile accedere anche a importanti informazioni sugli apparecchi presenti nelle rete.

In caso di guasto del dispositivo, le funzioni del server DHCP per l'assegnazione dell'indirizzo IP favoriscono la rapida e semplice sostituzione del prodotto difettoso.

Molteplici possibilità di configurazione per una pratica messa in servizio della rete

Possibilità di configurazione degli Switch FL SWITCH 2200/2300  

Gli Switch Managed 2200/2300 offrono varie possibilità di configurazione

La configurazione degli Switch Managed può avvenire in differenti modi: FL SWITCH 2200/2300 può essere configurato comodamente tramite una scheda di memoria SD da inserire nella parte posteriore del dispositivo. In caso di guasto del dispositivo, non è necessario configurare il prodotto sostitutivo, ma solo la scheda di memoria. Se preferite eseguire la configurazione tramite Internet, gli Switch dispongono una semplice e intuitiva gestione con interfaccia Web dedicata.

Per la configurazione tramite software di gestione come FL NETWORK MANAGER o direttamente tramite il controllore, gli Switch supportano SNMP. Se desiderate configurare direttamente i dispositivi senza utilizzare un'interfaccia Web o un software, utilizzate i comandi CLI o il pulsante Smart Mode presenti sul dispositivo.

Panoramica sugli FL SWITCH 2200 e 2300

 FL SWITCH 2200FL SWITCH 2300
Velocità di trasmissione10/100 MBit/s10/100/1000 MBit/s
Contatto di allarme
Range di temperature-40 °C ... +70 °C-40 °C ... +70 °C
Alimentazione12 ... 57 V DC (ridondante)12 ... 57 V DC (ridondante)
Funzioni di filtro  
Quality of Service
VLAN
Multicast / IGMP-Snooping
Ridondanza  
Rapid Spanning Tree (RSTP)
Manager MRP / Clientsì / sìsì / sì
Fast Ring Detection (FRD)
Large Tree Support
Extended Ring Redundancy 15 msnono
Funzioni di gestione  
Port Configuration, Statistics and Utilization
Link Layer Discovery Protocol (LLDP)
Address Conflict Detection (ACD)
Server DHCPBasato su pool/port, Option 82Basato su pool/port, Option 82
Command Line Interface (CLI)
Protocolli di automazione  
PROFINET Conformance ClassBB
Dispositivo PROFINET
EtherNet/IP™,
Filtro Extend Multicast
OmologazioniOmologazioni marittime, ATEX, IECEx Omologazioni marittime, ATEX, IECEx 

Accedi all'elenco completo degli Switch Managed 2200 e 2300.

PHOENIX CONTACT S.p.a.

Via Bellini, 39/41
20095 Cusano Milanino (MI)
02 66 05 91

Questo sito utilizza cookies, continuando la navigazione acconsenti alla nostra Cookie Policy. Consulta la nostra informativa sulla Privacy.

Chiudi