Switch NAT 2000

Switch NAT

Lo switch con funzione di routing NAT combina le funzioni di switching e routing ​in un unico dispositivo per guide DIN. Per macchine o impianti con lo stesso campo di indirizzi IP, gli switch NAT consentono una semplice connessione alla rete di livello superiore, grazie alla traduzione degli indirizzi di rete (Network Address ​​Translation​).

Switch NAT con due porte WAN e sei porte LAN

Le porte dello Switch NAT possono essere utilizzate singolarmente come porte LAN o WAN

Particolarmente flessibile

FL NAT 2000 offre un'elevata flessibilità dividendo individualmente le sue otto porte in porte LAN e WAN. In questo modo è possibile utilizzare NAT 2000 come semplice switch NAT con una porta WAN e sette LAN. Nell'impianto non è necessario nessuno switch aggiuntivo.

In alternativa, puoi utilizzare lo switch NAT per collegare una macchina a più reti di livello superiore, come ad esempio le reti di produzione e quelle diagnostiche. È possibile scegliere tra diversi meccanismi NAT: NAT 1:1, NAT virtual, mascheramento IP e port forwarding.

Vantaggiosa integrazione in reti di livello superiore con indirizzamento virtuale (NAT)

Quando in una rete funzionano in parallelo macchine strutturalmente simili, ciascuna macchina deve essere configurabile in modo indipendente. Solo così può essere integrata nel sistema di comunicazione di livello superiore. I vari meccanismi NAT consentono di gestire tutte le celle di produzione con la stessa area di indirizzamento IP, senza la necessità di configurare le macchine singolarmente.

Panoramica dei meccanismi NAT Meccanismi NAT supportati dai nostri switch NAT

NAT 1:1 integrato in una rete di comunicazione Ethernet
Virtual NAT integrato in una rete di comunicazione
Meccanismo di mascheramento IP e NAT incorporato in una rete di comunicazione
Meccanismo di Port forwarding e NAT integrato in una rete di comunicazione
NAT 1:1 integrato in una rete di comunicazione Ethernet

Con NAT 1:1, ad ogni utente della LAN viene assegnato un indirizzo IP dalla rete di livello superiore (WAN). L'utente può quindi essere indirizzato dalla tecnologia WAN attraverso l'indirizzo assegnato. Vantaggio: non è necessaria una configurazione di router o Gateway nella rete WAN. La configurazione della comunicazione è possibile sia dalla rete LAN che dalla rete WAN e non è limitata a protocolli dedicati. Svantaggio: ad ogni dispositivo raggiungibile nella rete LAN deve essere riservato un indirizzo IP.

Virtual NAT integrato in una rete di comunicazione

Virtual NAT combina NAT 1:1 con un livello di router virtuale. In questo livello di router l'indirizzo della rete LAN viene mappato e poi trasferito dal livello intermedio virtuale alla rete WAN, come in un routing standard. Vantaggio: per l'interfaccia NAT stessa è necessario un solo indirizzo IP della rete WAN. Svantaggio: nella rete WAN deve essere comunicato il percorso verso la rete (virtuale) e l'interfaccia NAT-WAN deve essere inserita come indirizzo NextHop o Gateway.

Meccanismo di mascheramento IP e NAT incorporato in una rete di comunicazione

Nel caso di mascheramento IP, il dispositivo NAT funziona come una sorta di sostituto, affinché tutti i dispositivi LAN comunichino esternamente con l'indirizzo dell'interfaccia NAT WAN. Una differenziazione dei diversi partecipanti alla rete LAN si verifica utilizzando diverse porte TCP/UDP. Vantaggi: non sono necessari altri indirizzi WAN ad eccezione del dispositivo NAT stesso. Non è necessaria la configurazione di router o Gateway nella rete WAN. Svantaggio: la comunicazione dagli utenti WAN agli utenti LAN avviene solo attraverso il port forwarding.

Meccanismo di Port forwarding e NAT integrato in una rete di comunicazione

Il Port forwarding consente di ottenere un servizio specifico di un utente LAN dalla rete WAN. Per ottenere l'inoltro all'utente LAN desiderato, l'interfaccia WAN del dispositivo NAT viene indirizzata con un numero di porta TCP/UDP definito.

FL NAT nell'anello RSTP e MRP

FL NAT 2000 supporta i meccanismi di ridondanza RSTP e MRP

Ridondanza nelle reti LAN e WAN

Al fine di garantire un'elevata affidabilità sia all'interno degli impianti che durante la connessione a reti di livello superiore, FL NAT 2000 supporta meccanismi di ridondanza lato LAN e WAN.

Per il collegamento ridondante alle interfacce WAN di livello superiore, è possibile integrare NAT 2000 con due porte WAN in un anello RSTP.

Sul lato LAN, è possibile utilizzare sia RSTP che MRP come master o Client per collegare in modo ridondante parti di una macchina allo Switch NAT.

Logo PROFINET

Gli Switch NAT supportano le funzioni PROFINET

Supporto PROFINET nella rete LAN

Sul lato LAN, NAT 2200 e NAT 2300 offrono un'integrazione PROFINET completa:

  • Integrazione in ambienti di controllo PROFINET, ad es. TIA o PC Worx
  • Supporto MRP per aumentare la disponibilità
  • LLDP per il riconoscimento della topologia
  • Priorità PROFINET basata su hardware
  • Funzioni di diagnostica estese per PROFINET

Panoramica di FL NAT 2000

FL NAT 2000
FL NAT 2200
FL NAT 2300
FL NAT 2000

FL NAT 2200

FL NAT 2300

Velocità di trasmissione 10/100 MBit/s 10/100 MBit/s 10/100/1000 MBit/s
Contatto allarme no
Campo di temperatura 0 °C ... +55 °C -40 °C ... +70 °C -40 °C ... +70 °C
Classe di protezione IP20 IP20 IP20
Tensione di alimentazione 18 ... 32 V DC 12 ... 57 V DC (ridondante) 12 ... 57 V DC (ridondante)
Funzioni NAT 1:1-NAT, Virtual NAT, mascheramento IP, Port Forwarding (source/destination) 1:1-NAT, Virtual NAT, mascheramento IP, Port Forwarding (source/destination) 1:1-NAT, Virtual NAT, mascheramento IP, Port Forwarding (source/destination)
Routing Routing statistico Routing statistico Routing statistico
Funzioni di filtro
Quality of Service
VLAN
Multicast / IGMP-Snooping
Ridondanza
Rapid Spanning Tree (RSTP)
Manager MRP / Client no / sì sì / sì sì / sì
Fast Ring Detection (FRD) no
Large Tree Support no
Extended Ring Redundancy 15 ms no no no

Panoramica di FL NAT 2000

FL NAT 2000

FL NAT 2200

FL NAT 2300

Funzioni di gestione
Port Configuration, Statistics and Utilization
Link Layer Discovery Protocol (LLDP)
Address Conflict Detection (ACD)
Server DHCP Port-based Basato su pool/port, Option 82 Basato su pool/port, Option 82
Command Line Interface (CLI)
Protocolli di automazione
PROFINET Conformance Class A B B
PROFINET-Device no
EtherNet/IP™, Filtro Extend Multicast
Omologazioni - Omologazioni marittime, ATEX, IECEx Omologazioni marittime, ATEX, IECEx
Vai all'elenco prodotti Vai all'elenco prodotti Vai all'elenco prodotti