Rimozione delle particelle in sospensione

Rimozione delle particelle in sospensione

Impianti energeticamente efficienti

Rilevate i valori di misurazione pertinenti e regolate l'unità di dosaggio in funzione della portata.

Per la depurazione dell'acqua vengono utilizzati filtri a sabbia che filtrano le sostanze intorbidanti e proteggono i filtri a carboni attivi a valle. I colloidi presenti nell'acqua e le microparticelle sospese vengono legati mediante l'aggiunta di agenti flocculanti, in modo da essere filtrati.

Le soluzioni di Phoenix Contact permettono di regolare l'unità di dosaggio in funzione della portata dell'acqua e rilevano tutti i valori di misurazione pertinenti, come ad esempio i valori di intorbidamento.

I vantaggi

  • Riduzione dei costi energetici mediante il riconoscimento del potenziale di risparmio con il rilevamento modulare dei dati energetici
  • Ottimizzazione dell'efficienza del sistema grazie all'intelligente commutazione di parti dell'impianto
  • Riduzione dei carichi di punta mediante il calcolo previdente del trend

Controllo modulare delle fasi di filtrazione

Sistema a tamburo  

Controllo affidabile della filtrazione

La prima fase del trattamento delle acque di superficie avviene in un tamburo di vagliatura.

I controllori modulari della classe 300 garantiscono un controllo affidabile del processo di filtrazione con l'ausilio dei valori di misurazione rilevati con le più comuni interfacce.

Rilevamento modulare dei dati energetici

Armadio di comando con componenti per il rilevamento dei dati energetici  

Rilevamento dei dati energetici con morsetto di misurazione della potenza modulare

Nell'agglomerazione l'entità della flocculazione viene controllata introducendo energia. Questo è possibile mediante la regolazione del numero di giri.

Il monitoraggio dell'energia apportata ai motori costituisce un'opportunità per l'ottimizzazione dei consumi energetici. I dati energetici vengono rilevati con un morsetto di misurazione della potenza Inline modulare.

Reti Ethernet flessibili

Stadio filtro aperto  

Facile integrazione del controllo via PROFINET

Lo stadio di filtrazione aperto funziona secondo il principio della tracimazione, dal momento che il tempo di sosta dell'acqua influisce in larga misura sulla prestazione di pulitura.

Integrate facilmente nella vostra rete il controllo sicuro delle serrande e gli azionamenti via PROFINET.

Funzionamento ottimizzato dal punto di vista energetico dell'agglomerazione

Grazie al controllo a efficienza energetica dell'agglomerazione, i costi si riducono sensibilmente. Monitorate l'apporto di energia e regolate il numero di giri dell'agitatore in modo efficiente dal punto di vista energetico.

I dati energetici vengono rilevati dal sistema di controllo con un morsetto di misurazione della potenza modulare e inviati alla sala di controllo. Il morsetto di misurazione della potenza modulare misura correnti AC fino a 5 A, inclusa la corrente del conduttore di neutro e le tensioni del conduttore di fase fino a 400 V AC.

Topologia: funzionamento ottimizzato dal punto di vista energetico dell'agglomerazione

Individuate il potenziale di risparmio rilevando i dati energetici con il morsetto di misurazione della potenza modulare

PHOENIX CONTACT S.p.a.

Via Bellini, 39/41
20095 Cusano Milanino (MI)
02 66 05 91

Questo sito utilizza cookies, continuando la navigazione acconsenti alla nostra Cookie Policy. Consulta la nostra informativa sulla Privacy.

Chiudi