Controllore per la rampa su un traghetto della RoRo: vantaggioso e affidabile

Panoramica

Armamento del traghetto  

Armamento del traghetto Arc Dania

  • L'armatore MacGregor RoRo era alla ricerca di una nuova soluzione per il controllo delle rampe, porte e ponti per autovetture.
  • Gli Inline Controller ILC 370 PN/M consentono un collegamento vantaggioso tra i moduli I/O decentrati e il sistema di comando.
  • La ridondanza della rete Ethernet e della tecnologia di controllo garantisce una soluzione di automazione altamente affidabile.

Profilo cliente

Rampa posteriore transitabile  

I ponti per autovetture vengono chiusi con una rampa posteriore

Come società affiliata di Cargotec Oyj, la MacGregor RoRo, con sede a Göteborg in Svezia, è uno dei principali armatori al mondo di mercantili e navi da crociera.

L'azienda si è specializzata nello sviluppo e nella produzione di gru, rampe e paratie.

Applicazione

Arc Dania  

Il traghetto Arc Dania è stato equipaggiato, nel 2014, con i sistemi MacGregor RoRo

In passato, le rampe transitabili dei traghetti venivano comandate manualmente a livello decentrato. Un controllore centrale leggeva i segnali d'ingresso delle unità di comando e controllava gli azionamenti idraulici corrisondenti per muovere la rampa. Una volta che gli azionamenti idraulici avevano raggiunto la posizione finale, il sistema idraulico veniva disattivato. A tal fine, tutti i segnali dovevano essere collegati in parallelo sull'intera nave, il che implicava non solo una serie di possibili errori per la complessità del cablaggio, ma anche costi elevati per l'eventuale ricerca di un guasto.

Quando il fornitore ha deciso di eliminare il vecchio sistema di automazione, MacGregor RoRo ha pensato di cercare una nuova soluzione. Con il nuovo sistama, i moduli I/O decentrati dovevano poter essere montati in prossimità delle rampe e delle paratie. Per il collegamento ridondante tra tutti i segnali della periferica decentrata e del sistema di comando, l'armatore ha scelto un protocollo su base Ethernet.

Soluzione

Controllore Inline ILC 370 PN/M  

Il controllore ILC 370 PN/M comanda tutti i sistemi installati sul traghetto tramite il protocollo Profinet

Dopo un'intensa ricerca di mercato, i responsabili di MacGregor RoRo hanno avuto uno scambio di idee tra fornitori di soluzioni con Phoenix Contact. Grazie alla versatilità e flessibilità del software di programmazione PC Worx e dello strumento di visualizzazione Visu+, vengono soddisfatti tutti i requisiti. Inoltre, molti dispositivi appartenenti all'ampia gamma di prodotti degli specialisti nell'automazione, dispongono delle necessarie omologazioni marittime. Un chiaro esempio di collaborazione proficua è il traghetto Arc Dania, equipaggiato nel 2014 con i sistemi MacGregor RoRo.

Sul traghetto Arc Dania sono stati installati diversi sistemi di MacGregor RoRo – i cosiddetti items –, come rampe posteriori, tenute per rampe e aperture, porte e ponti per autovetture. La comunicazione tra questi items e il sistema di comando deve essere affidabile, affinché tutti i sistemi possano essere controllati anche in caso di anomalia, senza la necessità di passare al comando manuale. Per questo motivo, una rete Ethernet con struttura ridondante ad anello collega tra loro tutti i punti. Il protocollo di ridondanza RSTP con Fast Ring Detection garantisce tempi di commutazione inferiori a 500 ms.

Su richiesta del cliente, MacGregor RoRo realizza il sistema di comando anche nella versione ridondante. Su Arc Dania vengono installati controllori performanti Inline ILC 370 PN/M. Nei quadri elettrici si trovano un accoppiatore bus Profinet, al quale sono collegati, tramite moduli I/O, i sensori (tasti, finecorsa) e gli attuatori (valvole idrauliche) installati sul traghetto. Inoltre, l'accoppiatore bus trasmette in tempo reale i dati registrati, via Profinet, al sistema di controllo. L'unità di controllo della pompa idraulica, anch'essa ridondante, non è comandata da un accoppiatore bus, ma da un microcontrollore ILC 170 ETH. In modalità normale, questo scambia i dati, come l'accoppiatore bus, con i due controllori principali. In caso di guasto, può controllare in modo indipendente la pompa idraulica.

Conclusione

Panel PC per applicazioni marittime  

Tutti i sistemi MacGregor vengono visualizzati sui ponti tramite Touch Panel

L'equipaggio verifica lo stato di tutti i materiali installati a bordo tramite il sistema di visualizzazione. In questo modo, l'equipaggio può vedere se le rampe o le porte sono aperte. La visualizzazione, creata con lo strumento Visu+, funziona su un Panel PC con comando touch e omologazione marittima. Carica i valori da visualizzare tramite un server OPC dalla coppia di controllori ridondanti e li visualizza.

Se necessario, è possibile installare altri Panel PC in altri settori. La scatola nera della nave - anche detta Voyage Data Recorder (VDR) – ha accesso ai controllori e registra lo stato dell'equipaggiamento installato

PHOENIX CONTACT S.p.a.

Via Bellini, 39/41
20095 Cusano Milanino (MI)
02 66 05 91

Altre informazioni

Referrer:

Questo sito utilizza cookies, continuando la navigazione acconsenti alla nostra Cookie Policy. Consulta la nostra informativa sulla Privacy.

Chiudi