Mobilità elettrica e protezione dell'ambiente: stazioni di ricarica con un consumo di CO2 particolarmente significativo

Panoramica

Sistemi di ricarica per lE-Mobility con infrastrutture di ricarica in calcestruzzo  

Sistemi di ricarica per l'E-Mobility con infrastrutture di ricarica in calcestruzzo

  • L'infrastruttura di ricarica per l'E-Mobility non solo deve essere funzionale ed estesa a tutta la zona, ma deve anche soddisfare altri requisiti ecologici.
  • Velocity Aachen GmbH ha realizzato, con Pion Technology AG, una soluzione che utilizza un'infrastruttura di ricarica eco sostenibile.
  • Il calcestruzzo viene utilizzato come materiale filtrante per la polvere sottile, in aggiunta a numerosi componenti di Phoenix Contact.
  • A breve saranno disponibili fino a 1.000 e-bike nell'area cittadina di Aachen.

Profilo cliente

L'azienda Velocity Aachen GmbH sviluppa, in collaborazione con RWTH e partner industriali della regione, un sistema di mobilità a noleggio per l'area cittadina – per questo in Aachen sono presenti infrastrutture di ricarica per e-bike e auto elettriche. I conducenti di auto elettriche possono anche decidere di utilizzare le nuove e-bike e alleggerire ulteriormente il traffico cittadino.

Applicazione

Alimentatori di Phoenix Contact allinterno di quadri di comando  

Alimentatori in uso

I veicoli elettrici fanno tendenza, contribuendo attivamene al passaggio verso un'energia ecosostenibile e alla salvaguardia dell'ambiente. La realizzazione delle necessarie infrastrutture per la ricarica, tuttavia, va a rilento: elevati investimenti e lunghi tempi di ammortamento scoraggiano gli investitori. La mancanza di infrastrutture di ricarica capillari agisce in modo negativo sull'utilizzo quotidiano dei veicoli elettrici e frena i compratori. Una possibile soluzione a questa dilemma è indicata nel progetto di Velocity Aachen in collaborazione con Pion Technology AG di Hanau.

Tariffe diversificate – dalla semplice prenotazione online all'abbonamento annuale per pendolari e viaggiatori regolari – costituiranno un'offerta differenziata e mirata. Velocity Aachen individua quindi due criteri di successo della mobilità elettrica: un'elevata disponibilità in combinazione con un modello di business sostenibile. A questo scopo, le infrastrutture devono essere sempre pronte all'uso e sottoposte ad un'attenta manutenzione.

Soluzione

Infrastrutture di ricarica in calcestruzzo, anche per auto elettriche  

Infrastrutture di ricarica in calcestruzzo, anche per auto elettriche

“Offriamo ai nostri clienti una promessa di mobilità e consideriamo assolutamente fondamentale il fatto che gli impianti siano sempre disponibili”, spiega Dennis Brinckmann, amministratore delegato di Velocity Aachen. “Dal momento che l'efficienza energetica riveste per noi un ruolo prioritario, le tecnologie nel loro complesso (compresa quella dei nostri fornitori) devono essere performanti”.

A tutto questo contribuisce l'innovativa tecnologia di Pion Technology AG, realizzata in calcestruzzo per le stazioni di ricarica. Grazie alle sue proprietà fotocatalitiche, questo materiale filtra la polvere sottile dall'aria dell'ambiente.

Le stazioni concorrono così attivamente a migliorare il clima. L'azione è costante e non si riduce nel corso del tempo. La polvere sottile che si deposita sul calcestruzzo viene lavata via dalla pioggia. Per conseguire tale obiettivo, i fondatori di Velocity hanno implementato un'altra innovazione derivante da Pion: “L'unità di alloggiamento auto-climatizzata all'interno delle infrastrutture di ricarica garantisce un'elevata sicurezza del processo”, spiega Brinckmann, “e questo ci consente di fare a meno di elementi di raffreddamento attivi, anche in caso di prestazioni di ricarica molto elevate”.

Controllore per la ricarica a norma IEC 61851 Mode 3  

Controllore per la ricarica a norma IEC 61851 Mode 3

Anche per Pion, Phoenix Contact è fornitore di sistemi per le tecnologie di ricarica. “Alla ricerca di un produttore con un know-how completo nel settore della mobilità elettrica, ci siamo rivolti a Phoenix Contact”, ricorda Edgar Klug, presidente di Pion Technology AG. “Phoenix Contact ci assiste nel controllo e ci fornisce connettori per la ricarica”.

Oltre all'attacco per e-bike, sviluppato appositamente per Velocity Aachen, Hanau fornisce, nello stesso design, anche stazioni di ricarica Mode 3 per veicoli elettrici. Qui viene impiegato l'EVCC Basic, un controllore compatto Mode 3 di Phoenix Contact basato sulla norma IEC 61851. Il controllore, estremamente compatto, è installato nella base dell'infrastruttura di ricarica. A seconda del tipo di stazione di ricarica – con presa di ricarica per infrastruttura (secondo IEC 61851 tipo di collegamento B) o con cavo fisso (tipo di collegamento C) – viene impiegata una soluzione di circuito stampato appositamente ottimizzata per la singola applicazione. Per l'integrazione delle stazioni di ricarica in sistemi di calcolo basati su Cloud, Pion si affida ai componenti di comunicazione di Phoenix Contact.

Conclusione

Klug non svela la formula della composizione del calcestruzzo, ma i costi per la sabbia, il cemento e l'acqua sono molto più contenuti rispetto alle infrastrutture in metallo o plastica. I partner del progetto, Brinckmann e Klug, sono convinti del successo del loro concetto di mobilità, e il riscontro avuto fino ad ora dal mercato dà loro ragione. La combinazione delle rispettive tecnologie è decisiva. Un modello di business sostenibile, un'infrastruttura di ricarica scalabile e accessibile, così come i materiali impiegati, costituiscono un interessante approccio che incrementa l'attrattività della mobilità elettrica e la sua percezione.

PHOENIX CONTACT S.p.a.

Via Bellini, 39/41
20095 Cusano Milanino (MI)
02 66 05 91
Referrer:

Questo sito utilizza cookies, continuando la navigazione acconsenti alla nostra Cookie Policy. Consulta la nostra informativa sulla Privacy.

Chiudi