GP Joule: impianti di ricarica con gestione intelligente della ricarica

Panoramica

GP Joule utilizza gli impianti fotovoltaici, lenergia eolica e il biogas per ricaricare le auto elettriche  

GP Joule utilizza gli impianti fotovoltaici, l'energia eolica e il biogas per ricaricare le auto elettriche

  • GP Joule offre soluzioni per la mobilità elettrica e per la produzione di energia proveniente da fonti rinnovabili quali sole, vento e biomassa.
  • La domanda che si pongono ora molte aziende è come rifornire alle auto elettriche l'elettricità di cui hanno bisogno.
  • La soluzione è un sistema di gestione della ricarica che distribuisce, in modo conforme alle normative, la potenza collegata disponibile a tutti i punti di ricarica installati.
  • Grazie al software EV Charging Suite di Phoenix Contact, GP Joule ha trovato una soluzione flessibile, sia per il parcheggio aziendale sia per i clienti.

Profilo cliente

Trasformare un problema in una soluzione: questo è l'obiettivo con cui GP Joule è entrata nel mercato della mobilità elettrica nel 2015. Poiché era raro trovare soluzioni adeguate alle esigenze, l'azienda è diventata, insieme a partner competenti e attraverso approcci per così dire sostenibili, un fornitore di sistemi di mobilità elettrica e di infrastrutture di ricarica. GP Joule Connect lavora dal 2015 a stretto contatto con Phoenix Contact E-Mobility GmbH.

Applicazione

Jonas Elbroend (a sinistra), sviluppatore di prodotti hardware, e Piet Gömpel, sviluppatore di prodotti software presso la GP Joule di Reußenköge  

Jonas Elbroend (a sinistra), sviluppatore di prodotti hardware, e Piet Gömpel, sviluppatore di prodotti software presso la GP Joule di Reußenköge

La stazione di ricarica rappresenta sempre l'elemento base di un nuovo impianto di ricarica. "Situazioni di carenza, legate ad esempio alla stabilità, al comfort dell'utente, all'efficienza energetica e alla connessione alla rete, sono a posteriori di difficile soluzione", è ciò che Jonas Elbroend ha imparato a fronte della sua esperienza come sviluppatore di prodotti hardware presso GP Joule Connect. "Il controllore per la ricarica integrato deve regolare la corrente durante il processo di ricarica e deve essere esso stesso controllabile da un sistema di livello superiore". Inoltre, il controllore per la ricarica deve essere flessibile, in modo che si possa selezionare diverse modalità di ricarica.

Tra le altre funzionalità di ricarica richieste rientravano i rilevatori di guasti in corrente continua da 6 mA e interruttori differenziali da 30 mA per la protezione dei punti di ricarica e la commutazione del carico. Per la modalità di ricarica 3, caso B con presa di ricarica lato infrastruttura, era opportuno aggiungere al controllore per la ricarica una funzione di monitoraggio della tensione per sbloccare il connettore di ricarica in caso di interruzioni di corrente.

Per la gestione della ricarica da applicare, i punti di ricarica dovevano essere distribuiti a rotazione su tre conduttori esterni. In questo modo è stato possibile garantire che il carico asimmetrico massimo previsto dal fornitore dell'energia elettrica non venisse superato. Anche in questo contesto, sistemi hardware e software devono essere ben coordinati.

Soluzione

Sistemi hardware e software ben coordinati  

Controllori per la ricarica adeguati (presenti nei due scomparti inferiori) sono la base per una gestione ottimale della ricarica

È molto importante sapere come garantire l'alimentazione di energia dell'impianto di ricarica mediante la potenza collegata esistente. "Per regolare il flusso di energia degli impianti di ricarica è necessario un sistema di gestione dell'energia.", spiega Elbroend. "Esso può essere autosufficiente, ovvero responsabile esclusivamente delle postazioni dell'impianto di ricarica, oppure può essere parte integrante di un sistema completo di gestione degli edifici". Per un sistema autosufficiente, la potenza collegata disponibile è l'unico riferimento necessario per la gestione delle postazioni dell'impianto di ricarica.

"I controllori per la ricarica compatibili con Ethernet e il sistema software EV Charging Suite di Phoenix Contact consentono una gestione ottimale dell'energia", spiega Piet Gömpel, sviluppatore di prodotti software presso GP Joule Connect. "I controllori vengono richiamati dal sistema EV Charging Suite via Modbus TCP. La suite controlla anche il sistema di disinnesco utilizzato per i processi di ricarica e regola la corrente di ricarica."

Una delle 30 stazioni di ricarica di GP Joule  

Se necessario, GP Joule può ampliare le postazioni dell'impianto di ricarica in un secondo momento

Gli operatori dei parcheggi possono conteggiare i processi di ricarica sia localmente sia tramite un sistema di contabilizzazione. Anche GP Joule utilizza per i conteggi la funzione di esportazione del sistema software e si occupa dell'inoltro dei dati di consumo. Nel settore pubblico, invece, i processi di ricarica vengono di norma conteggiati da un fornitore di backend. Tale fornitore riceve i dati di consumo tramite OCPP, il protocollo è parte integrante di EV Charging Suite.

L'azienda gestisce oltre 30 stazioni di ricarica a Reußenköge e più di 20 in altre località. Gli ampliamenti dei punti di ricarica sono facilmente realizzabili tramite il modello di licenza per 10, 30 o 50 punti di ricarica. "I nostri clienti iniziano spesso con un'installazione di base con pochi punti di ricarica", dice Gömpel, "e con una licenza di aggiornamento, è sempre possibile potenziare l'impianto aggiungendo in modo flessibile ulteriori punti di ricarica."

Comoda gestione dallufficio accanto  

Grazie a EV Charging Suite, i collaboratori hanno accesso ai dettagli diagnostici riguardanti lo stato di ricarica e il tempo di utilizzo

Grazie a EV Charging Suite, i parametri che sono necessari per le postazioni dell'impianto di ricarica, per i singoli punti di ricarica, per il sistema di gestione della ricarica e per il collegamento al sistema di contabilizzazione sono facilmente configurabili in un'interfaccia basata sul Web; il tutto da qualsiasi PC tramite Web browser. Se, ad esempio, l'operatore ha eseguito l'accesso, è possibile visualizzare o modificare le relative impostazioni.

Se al conducente di macchina elettrica in sosta nel parcheggio viene fornito, per l'accesso al sistema, un terminale centrale dotato di PC touch e lettore RFID, è possibile selezionare il punto di ricarica tramite un'interfaccia utente intuitiva e avviare il processo di ricarica. In alternativa, è possibile utilizzare un box PC e dotare ogni punto di ricarica di un lettore RFID per l'acceso al sistema da parte dell'utente.

Conclusione

Nel 2019, GP Joule Connect ha messo così in funzione circa 300 punti di ricarica. Al fine di soddisfare le esigenti richieste dei clienti in materia di funzionamento, gestione dell'energia e disponibilità, EV Charging Suite include inoltre funzioni per l'utilizzo di servizi cloud.

Jonas Elbroend riassume il tutto affermando: "La EV Charging Suite di Phoenix Contact è stata appositamente realizzata per le aziende che, in prospettiva, desiderano utilizzare da dieci a più dozzine di punti di ricarica, e che hanno determinate esigenze professionali in termini di gestione dell'energia, funzionamento e sicurezza dell'ampliamento."

Piet Gömpel aggiunge: "Con EV Charging Suite, le nostre soluzioni di ricarica possono essere flessibilmente impiegate in diversi contesti, all'interno di impianti di ricarica. Di conseguenza, siamo in grado di offrire alla nostra crescente clientela una soluzione completa, dall'analisi alla pianificazione e all'attuazione, fino alla messa in funzione."

Volete realizzare con noi la vostra soluzione di ricarica?

Inviateci subito la vostra richiesta e approfittate dei nostri servizi:

  • Fornitura di componenti hardware e software adeguati
  • Realizzazione di connettori di ricarica con il vostro logo per una maggiore visibilità del marchio
  • Estremità del cavo per la ricarica con sezione calibrata, confezionata o compattata, su richiesta
  • Creazione di schemi elettrici collaudati per un'implementazione semplice e affidabile
  • Rispetto degli standard di ricarica, delle norme e delle leggi di misura e di calibrazione attualmente in vigore
  • Supporto per la connessione a provider di rete e sistemi di gestione degli edifici e dell'energia

PHOENIX CONTACT S.p.a.

Via Bellini, 39/41
20095 Cusano Milanino (MI)
02 66 05 91
Referrer:

Questo sito utilizza cookies, continuando la navigazione acconsenti alla nostra Cookie Policy. Consulta la nostra informativa sulla Privacy.

Chiudi