GP Joule realizza un parco di stazioni di ricarica per veicoli elettrici presso la sede della società a Reußenköge

Panoramica

Stazione di ricarica di proprietà dellazienda GP Joule  

Stazione di ricarica di proprietà dell'azienda GP Joule

  • GP Joule è specializzata in energie rinnovabili: dalla pianificazione all'impiantistica, fino alla gestione operativa.
  • Questo include anche la ricarica con energie rinnovabili di grandi flotte di scooter elettrici
  • Con il supporto di North-Tec e Phoenix Contact, è stato implementato con successo un sistema per la gestione dell'energia con connessione a un back-end OCPP.
  • Questo sistema, aperto e orientato al futuro, è un modello per le future stazioni di ricarica in grado di favorire la transizione alla mobilità elettrica.

Profilo cliente

GP Joule è specializzata nell'utilizzo delle energie rinnovabili ed è un partner affidabile per aziende, enti locali e investitori in tutti i settori. GP Joule realizza, commercializza e gestisce impianti di accumulo di energia di centinaia di Megawatt, con elevata scalabilità e potenza nominale, presenti in tutto il mondo.

Applicazione

Dr. Fabian Sösemann e Dipl. Ing. (FH) Ralf Breckling  

Dr. Fabian Sösemann e Dipl. Ing. (FH) Ralf Breckling

La transizione verso la mobilità elettrica presenta molte sfide, come ad esempio la ricarica di flotte con un numero elevato di veicoli, senza una massiccia espansione delle connessioni di rete esistenti. "La nostra gamma di servizi comprende anche concetti di mobilità elettrica ed energetica per privati, aziende ed enti locali", spiega il Dr. Fabian Sösemann, responsabile della fornitura di energia e legale presso la GP Joule di Reußenköge. "Consideriamo la transizione verso la mobilità elettrica uno stimolo fondamentale per l'intero sistema."

L'azienda gestisce un parco di 28 veicoli elettrici di proprietà dell'azienda, due terzi dei quali vengono ricaricati presso la sede della società a Reußenköge. A tal fine sono disponibili quasi 1,5 MWp di energia solare e un impianto di biogas. "La sfida maggiore è rappresentata dall'alimentazione dei carichi sfruttando al massimo il potenziale delle energie rinnovabili", afferma Sösemann, "e il minimo utilizzo della rete convenzionale." Pertanto, anche il concetto di ricarica dell'e-parking di proprietà dell'azienda dovrebbe prevedere un basso impiego di risorse.

Soluzione

Dispositivi per la misurazione dellenergia, moduli RCM e controllori di ricarica nel quadro elettrico centrale  

Dispositivi per la misurazione dell'energia, moduli RCM e controllori di ricarica nel quadro elettrico centrale

La soluzione è un sistema Master-Slave con la tecnologia di ricarica nel quadro elettrico centrale, da cui vengono controllati le applicazioni e i processi. La comunicazione necessaria per il processo di ricarica, conforme alla norma IEC 61851, modalità di ricarica 3, è implementata per i punti di ricarica con controllori di ricarica della serie EV CC Advanced di Phoenix Contact.

I dispositivi di misurazione dell'energia, collegati direttamente ai controllori di ricarica tramite un bus seriale, forniscono le informazioni necessarie per la gestione del carico, trasmettendo i valori delle prestazioni in tempo reale. Il collegamento in rete dei controllori di ricarica e dei lettori RFID si basa su una rete Ethernet, che invia i dati al controllore centrale per l'elaborazione: un Axioline 1050 di Phoenix Contact, programmato con l'ambiente di sviluppo PC Worx IEC 61131.

Visualizzazione della gestione delle prestazioni sul quadro elettrico centrale  

Sul monitor, nel quadro di controllo centrale, viene visualizzata la gestione delle prestazioni

In qualità di specialista per il controllo degli impianti di biogas e delle tecnologie di automazione, la North-Tec Maschinenbau GmbH di Bredstedt ha contribuito allo sviluppo della soluzione di ricarica. I processi di controllo vengono implementati tramite carte di ricarica con priorità diverse a seconda dell'uso previsto del veicolo da ricaricare e in base all'energia rinnovabile disponibile. "Vogliamo monitorare costantemente la rete per ottimizzare il nostro consumo di energia", spiega Ralf Breckling, amministratore di North-Tec. "L'e-parking GP Joule si trova in fondo alla rete dei gestori locali: questa posizione rispecchia le condizioni di molti parcheggi multipiano."

Anche qui con l'aumento del fabbisogno di ricarica dei veicoli elettrici, ci si può aspettare una carenza della potenza di ricarica, fino ad ora vantaggiosa e facilmente realizzabile. "Il nostro concetto di ricarica può essere facilmente applicato a tali applicazioni", spiega Sösemann, sottolineando la necessità di una gestione dei dati concentrata nel controllore: "Convogliando tutti i segnali su una stazione di controllo, possiamo anche utilizzarli per il bilanciamento".

Il concetto di Master-Slave ha un ulteriore vantaggio: concentrando i componenti meno intelligenti in un unico quadro di controllo, la manutenzione del sistema diventa più chiara e semplice.

Conclusione

Per la flotta di scooter elettrici di proprietà dell'azienda presso la sede di GP Joule a Reußenköge, è stato sviluppato un sistema di gestione dell'energia che prevede una stazione di ricarica basata sull'approccio Master-Slave. Sösemann conclude: "In qualità di specialisti in energie rinnovabili, abbiamo compiuto buoni progressi anche nella transizione verso la mobilità elettrica." La tecnologia di ricarica e la piattaforma hardware per l'elaborazione degli algoritmi per la distribuzione dell'energia sono realizzati da Phoenix Contact. In collaborazione con il partner di sviluppo North-Tec, è stato creato un sistema aperto e orientato al futuro, che combina efficacemente la transizione verso la mobilità elettrica con la transizione energetica, rappresentando quindi un modello per le stazioni di ricarica future.

PHOENIX CONTACT S.p.a.

Via Bellini, 39/41
20095 Cusano Milanino (MI)
02 66 05 91
Referrer:

Questo sito utilizza cookies, continuando la navigazione acconsenti alla nostra Cookie Policy. Consulta la nostra informativa sulla Privacy.

Chiudi