Trasmissione full duplex con NearFi

NearFi: comunicazione in tempo reale

Trasmissione full duplex di tutti i protocolli Ethernet

Per trasmettere i protocolli Ethernet in tempo reale, è necessaria la trasmissione full duplex, ovvero la trasmissione simultanea in entrambe le direzioni.

Per permettere il funzionamento full duplex, NearFi utilizza parallelamente su due bande di frequenza separate due link a 60 GHz (un uplink e un downlink).

In questo modo, la tecnologia è adatta anche per sviluppi futuri, come TSN, OPC UA ecc.

Trasmissione sincrona orientata al bit rispetto a trasmissione asincrona orientata ai pacchetti

La trasmissione orientata al bit avviene senza latenza

Trasmissione orientata al bit

NearFi utilizza un metodo di trasmissione sincrono e orientato al bit che consente la comunicazione senza contatto in tempo reale, in modo che qualsiasi protocollo Ethernet sia trasmesso immediatamente.

Tutte le altre tecnologie di trasmissione radio impiegate sinora si basano sulla trasmissione a pacchetto. Ciò comporta sempre latenze notevoli, poiché i pacchetti devono prima essere ricevuti, poi riconfezionati e inviati senza fili. Dall'altro lato, il ricevitore deve ricevere, spacchettare e trasmettere nuovamente il pacchetto radio. Questo processo implica molte operazioni asincrone causa di latenza, che vengono completamente meno con la nuova tecnologia di trasmissione di Phoenix Contact.

Grafico della trasmissione di energia induttiva

Trasmissione di energia induttiva tramite campo magnetico

Trasmissione di energia induttiva

La trasmissione di energia avviene in modo induttivo. Attraverso una bobina, l'accoppiatore Base genera un campo magnetico che viene indotto nella bobina dell'accoppiatore Remote.

La regolazione attiva seleziona in qualsiasi momento i parametri ottimali per la trasmissione. Su un'area di lavoro di pochi centimetri, questo mantiene la potenza costante a 50 W.

Logo Bluetooth, WLAN e NearFi

Tecnologie radio per ogni esigenza

Coesistenza con WLAN e altre tecnologie radio

NearFi si basa sulla comunicazione wireless a 60 GHz nel campo vicino con una portata molto ridotta di pochi millimetri.

In questo modo è possibile usare in parallelo un numero a piacere di sistemi NearFi che possono coesistere con le tecnologie radio presenti, come WLAN e Bluetooth, senza causare interferenze.

Stabilimento di produzione con robot

Tecnologia NearFi nella produzione di automobili

Applicazione nel settore automobilistico

Poiché NearFi trasmette energia e dati attraverso un traferro, la trasmissione è efficiente e senza usura. Gli interventi di assistenza e i costi di manutenzione sono ridotti e la disponibilità dell'impianto è aumentata. La diminuzione dei costi e l'ottimizzazione dei processi di produzione riducono significativamente il periodo di ammortamento dell'impianto.

Un esempio particolarmente evidente di usura dei connettori è rappresentato da centinaia di cicli di inserimento al giorno tra un braccio robotico e il suo strumento di presa nella produzione di automobili. La durata dei connettori è limitata, poiché i contatti si possono bruciare, sporcare e piegare, causando tempi di fermo della produzione imprevisti o imprevedibili e intervalli di manutenzione regolari, che possono causare costi intorno a valori a sette cifre. Con la nuova tecnologia NearFi i collegamenti a innesto soggetti a usura possono essere facilmente sostituiti.