Torna alla panoramica

Controllo del materiale

Determinazione dell'indice dell'ossigeno secondo la norma DIN ISO 4589-2

Assieme alla prova della tossicità dei gas di scarico e della tenuta dei gas di combustione, la determinazione dell'indice dell'ossigeno è la prova di infiammabilità più importante per i componenti elettromeccanici ed elettrotecnici. Grazie a queste procedure di prova viene determinata la concentrazione minima di ossigeno di un atmosfera circostante che è indispensabile per poter continuare a bruciare in modo autonomo un materiale in condizioni prestabilite. Vengono controllati i valori relativi alla durata dell'incendio (< 180 s) e al percorso dell'incendio (< 80 mm).

I poliammidi non rinforzati utilizzati nei morsetti componibili di Phoenix Contact con una classe di protezione antincendio UL 94 V0 raggiungono un indice di ossigeno > 32%. Questi ottimi risultati contribuiscono al soddisfacimento delle norme nazionali in vigore e al raggiungimento di ottimi punteggi e classificazioni secondo la norma EN 45545-2.

Resistenza alla fiamma secondo UL 94 / EN 60695-11-10

Prova secondo UL 94  

Prova secondo UL 94

La normativa standard UL 94 (armonizzata con le disposizioni di prova secondo la norma EN 60695-11-10) descrive le prove di combustibilità particolarmente significative per il settore elettrotecnico. La resistenza al fuoco costituisce uno dei fattori fondamentali. La classificazione si suddivide in UL 94 HB (Horizontal Burning) e UL 94 V (Vertical Burning). Dalla prova risulta che le classificazioni UL V0/1/2 hanno più valore della classificazione 94 HB.

UL 94 V0/1/2
Dopo un trattamento preliminare l'asta di prova viene bloccata in posizione verticale ed esposta più volte all'azione di una fiamma per 10 secondi. Tra un'esposizione e l'altra viene misurato il tempo impiegato dall'asta di prova a spegnersi. Infine vengono valutati i tempi di post-combustione e il gocciolamento di particelle incandescenti.

Durante un controllo verticale, le plastiche utilizzate nei morsetti componibili di Phoenix Contact raggiungono la classificazione massima UL 94 V0 con una parete dello spessore di 0,25 mm.

UL 94 V0UL 94 V1UL 94 V2
Durata della combustione dopo ogni esposizione alla fiamma≤ 10 s≤ 30 s≤ 30 s
Durata complessiva della combustione dopo 10 esposizioni alla fiamma≤ 50 s≤ 250 s≤ 250 s
Durata dell'incandescenza dopo la seconda esposizione alla fiamma≤ 30 s≤ 60 s≤ 60 s
Erosione completanonono
Accensione dell'ovatta sotto il provinonono

PHOENIX CONTACT S.p.a.

Via Bellini, 39/41
20095 Cusano Milanino (MI)
02 66 05 91

Questo sito utilizza cookies, continuando la navigazione acconsenti alla nostra Cookie Policy. Consulta la nostra informativa sulla Privacy.

Chiudi