Segnalatori luminosi per la comunicazione navale

Panoramica

Chiusa di Kiel-Holtenau  

Chiusa di Kiel-Holtenau

  • La chiusa del Canale di Kiel è stata dotata di un nuovo sistema di segnalazione nell'ambito di un progetto di ammodernamento.
  • I segnalatori luminosi sono esposti a condizioni climatiche estreme: vento, acqua salata o irradiazione diretta del sole.
  • Per poter fare fronte a queste condizioni, le nuove colonnine sono state provviste di segnalatori luminosi di Phoenix Contact.
  • La tecnica di comunicazione industriale semplifica la manutenzione e l'utilizzo delle innovative tecnologie a LED, garantendo risparmi energetici e una maggiore disponibilità.

Profilo cliente

Il Canale di Kiel collega la foce dell'Elba con il fiordo di Kiel e consente alle navi di evitare un giro di 460 chilometri. La via navigabile lunga circa 100 chilometri attraversa lo Schleswig-Holstein ed è uno dei canali navigabili artificiali più trafficati del mondo.

Applicazione

Colonnina con segnalatori luminosi  

Segnali sicuri

La chiusa di Kiel-Holtenau è stata dotata di un nuovo sistema di segnalazione nell'ambito di un progetto di ammodernamento. I segnalatori luminosi sono montati su colonnine e indicano alle navi in arrivo, con segnali rossi, verdi e bianchi, se l'ingresso alla chiusa è libero.

Per le funzioni di monitoraggio sono usati solo componenti che soddisfano gli standard industriali. I segnalatori luminosi sono esposti a condizioni climatiche estreme, tra cui vento, acqua salata o irradiazione diretta del sole e devono soddisfare particolari requisiti.

L'impiego della moderna tecnica di comunicazione industriale garantisce che la centrale di comando sia costantemente informata sullo stato dei segnalatori luminosi. Inoltre, la semplicità di installazione senza la richiesta di una configurazione degli indirizzi, o ID utente, assicura una facile manutenzione. Questo è particolarmente importante quando è necessario sostituire le luci nel corso della manutenzione.

Soluzione

Recupero da parte del tecnico dei dati di esercizio delle luci a LED tramite tecnologia wireless  

Recupero dei dati di esercizio delle luci a LED tramite tecnologia wirelessRecupero wireless dei dati di esercizio delle luci a LED

Nella chiusa sono state installate due nuove colonnine con i segnalatori luminosi 300 con tecnologia a LED, le quali forniscono al personale della manutenzione informazioni di stato e diagnostiche. Questo è possibile grazie all'impiego delle tecnologie per la comunicazione industriale.

I segnalatori luminosi sono collegati con cavi preconfezionati e connettori ibridi M17 di Phoenix Contact. I connettori ibridi consentono di collegare contemporaneamente il cavo di alimentazione e il cavo dati ai segnalatori luminosi. Un collegamento errato è escluso. La facilità di installazione è particolarmente importante quando è necessario sostituire i segnalatori luminosi nel corso della manutenzione. In questo caso, risultano evidenti i vantaggi della targa identificativa che può essere letta dal modulo di comunicazione. L'unità di controllo può così rilevare se è collegato il segnalatore luminoso corretto.

I dati trasmessi comprendono ad esempio il colore, le dimensioni e l'angolo di diffusione del fascio di luce. In caso di installazione scorretta o scambiata, l'unità di controllo emette un allarme e impedisce al segnalatore luminoso di accendersi. Le ore di esercizio dei segnalatori luminosi e dei singoli LED vengono raccolte separatamente e memorizzate ciclicamente nei segnalatori luminosi.

Segnalatore luminoso  

Lunga durata di esercizio assicurata dalla vantaggiosa tecnologia a LED

I numerosi vantaggi della tecnologia a LED

L'illuminotecnica a LED garantisce un notevole risparmio energetico e un'elevata disponibilità. Quest'ultima risulta non soltanto da una durata prolungata ma anche dal circuito speciale dei segnalatori luminosi.

Un LED guasto viene rilevato dal sistema di monitoraggio della corrente e della tensione e segnalato al sistema sovraordinato. A seconda delle impostazioni del sistema di comando gli altri LED possono essere regolati per ottenere la stessa luminosità.

Oltre al monitoraggio dei LED, i segnalatori luminosi sono provvisti di due sensori di luce diffusa che rilevano l'emissione di luce da parte dei LED e l'intensità luminosa.

Per garantire la sicurezza durante il funzionamento dei segnalatori luminosi in qualsiasi condizione ambientale, viene rilevata anche la temperatura. Se la temperatura supera il limite consentito, l'emissione di luce viene ridotta o addirittura interrotta. Questa funzione è supportata da segnalazioni di avvertimento e allarme. Se la temperatura si riabbassa, il segnalatore luminoso torna in funzione, dopo aver confermato la segnalazione.

Conclusione

Le chiuse, che compensano il dislivello tra i due mari, rivestono un ruolo fondamentale per il funzionamento regolare del Canale di Kiel. Con i segnalatori luminosi a LED di Phoenix Contact la manutenzione delle chiuse è facilitata, essendo possibile leggere in qualsiasi momento i loro dati di esercizio.

Il personale della manutenzione è supportato da informazioni di stato e diagnostiche, rimanendo costantemente informato sulle condizioni dei segnalatori luminosi. Un ulteriore vantaggio offerto dai segnalatori luminosi è la tecnologia a LED che garantisce il risparmio energetico e una maggiore disponibilità.

Prodotti

DescrizioneTipoCod. art.
Segnalatore luminoso 300 rossoCSD-SL 300 RD2701788
Segnalatore luminoso 300 verdeCSD-SL 300 GN2701786
Segnalatore luminoso 300 biancoCSD-SL 300 WH2701785
Cappuccio di protezione in metalloST-Z00141616069
Unità di controllo per segnalatore luminosoILC 171 ETH 2TX2700975
Uscita di comunicazione per segnalatori luminosiIBS IL 24 RB-T-PAC2861441
Touch PanelWP 06T2913645
Switch a 8 porte con 2 porte per la fibra otticaFL SWITCH SMCS 6TX/2SFP2989323
AlimentatoreQUINT-PS/3AC/24DC/402866802
Modulo a diodi per guida DINQUINT-DIODE/12-24DC/2X20/1X402320157
Protezione contro le sovratensioni: alimentazioneFLT-SEC-P-T1-1C-350/25-FM2905414
Protezione contro le sovratensioni: uscita bus di campoPT MCR-EST2880749
Base per uscita bus di campoPT 2X2-BE2839208
Fascetta di schermatura per uscita bus di campoSSA 3-62839295
Protezione contro le sovratensioni da 24VPT 2x1-24DC-ST2856087
Base per protezioni contro le sovratensioni da 24VPT 2X1-BE2856139
DescrizioneTipoCod. art.
Segnalatore luminoso 300 rossoCSD-SL 300 RD
Segnalatore luminoso 300 verdeCSD-SL 300 GN
Segnalatore luminoso 300 biancoCSD-SL 300 WH
Cappuccio di protezione in metalloST-Z0014
Unità di controllo per segnalatore luminosoILC 171 ETH 2TX
Uscita di comunicazione per segnalatori luminosiIBS IL 24 RB-T-PAC
Touch PanelWP 06T
Switch a 8 porte con 2 porte per la fibra otticaFL SWITCH SMCS 6TX/2SFP
AlimentatoreQUINT-PS/3AC/24DC/40
Modulo a diodi per guida DINQUINT-DIODE/12-24DC/2X20/1X40
Protezione contro le sovratensioni: alimentazioneFLT-SEC-P-T1-1C-350/25-FM
Protezione contro le sovratensioni: uscita bus di campoPT MCR-EST
Base per uscita bus di campoPT 2X2-BE
Fascetta di schermatura per uscita bus di campoSSA 3-6
Protezione contro le sovratensioni da 24VPT 2x1-24DC-ST
Base per protezioni contro le sovratensioni da 24VPT 2X1-BE

Phoenix Contact Spa

Via Bellini, 39/41
20095 Cusano Milanino (MI)
02 66 05 91
Referrer:

Questo sito utilizza cookies, continuando la navigazione acconsenti alla nostra Cookie Policy. Consulta la nostra informativa sulla Privacy.

Chiudi