Shell di Rotterdam: ricablaggio durante l'esercizio continuo

Shell Olanda: importante produzione europea di materie prime chimiche

La consociata Shell, Nederland Chemie B. V., gestisce presso la sua sede di Moerdijk, nei pressi di Rotterdam, uno dei più grandi impianti produttivi di etene (etilene), ossido di etilene, etino (acetilene) e butadiene in Europa.

Tali materie prime servono per la produzione di numerosi idrocarburi. Vengono prodotti, tra l'altro, materie plastiche, componenti automotive, detergenti o vernici a base di lattice.

Applicazione

Nell'impianto di Moerdijk vengono raccolti 15.000 segnali sensore/attuatore mediante cassette di derivazione (junction boxes) ed elaborati in due sale di distribuzione e in una sala di controllo.

Per incrementare la sicurezza e la velocità di elaborazione dell'impianto e per ridurre ulteriormente la probabilità di guasto, Shell ha intrapreso nel 2007 un progetto di modernizzazione.

A questo scopo erano necessari, tra l'altro, 60.000 nuovi morsetti componibili esenti da manutenzione.

Soluzione

Ricablaggio di impianti di distribuzione con attacco rapido QT  

Ricablaggio di impianti di distribuzione con attacco rapido QT

La sfida del progetto consisteva nel modernizzare l'impianto a esercizio continuo in soli quattro mesi. Tale tempistica è stata calcolata dall'approccio ad altre misure di modernizzazione.

Non era assolutamente in discussione l'interruzione della produzione, poiché i costi di un solo giorno di fermo dell'impianto avrebbe potuto ammontare facilmente a un milione di euro.

Shell ha optato per QT (Quickon Terminal) il sistema ad attacco rapido di Phoenix Contact:

Un vantaggio di tale sistema: è possibile rinunciare alla spelatura e al crimpaggio dei conduttori da collegare. Il morsetto possiede due stati di commutazione definiti e segnala il collegamento fisso e a regola d'arte tramite un segnale acustico (clic). In questo modo si crea il collegamento al morsetto a tenuta di gas.

I morsetti possiedono, oltre a ciò, numerosi omologazioni, tra cui IEC/EN Ex e omologazioni off-shore come GL, NK o Bureau Veritas. Inoltre i morsetti QT corrispondono alla norma per morsetti componibili IEC 60947-7-1/2. Sono anche presenti omologazioni specifiche di settore come Ex e e Ex in conformità a IEC/ EN 60079-7/-11.

Un laboratorio accreditato verifica i morsetti QT, ad esempio con una prova di isolamento.

In totale sono stati ricablati 160 quadri di distribuzione (Marshalling Cabinets). A seconda dello scopo di applicazione, le morsettiere QT sono state installate con morsetti passanti, a due piani e componibili Quattro nonché morsetti sezionatori.

Conclusione

Presso la Shell Nederland Chemie B. V. di Moerdijk, in soli quattro mesi sono stati modernizzati tutti i quadri di distribuzione.

L'azienda ha così optato per i morsetti modular con sistema ad attacco rapido, contribuendo durante il montaggio a un risparmio di tempo pari al 60% rispetto a un morsetto a vite.

L'impiego del sistema di collegamento innovativo rende Shell un pioniere nella tecnica di processo.

Phoenix Contact Spa

Via Bellini, 39/41
20095 Cusano Milanino (MI)
02 66 05 91

Questo sito utilizza cookies, continuando la navigazione acconsenti alla nostra Cookie Policy. Consulta la nostra informativa sulla Privacy.

Chiudi