Collegamento radio sicuro e vantaggioso presso BP, Ohio

Progetto pilota wireless presso BP nell'Ohio

BP gestisce numerose raffinerie negli Stati Uniti.

Nella sede nell'Ohio ingegneri e tecnici hanno avviato un progetto pilota wireless, con l'intento di scoprire se sia possibile una trasmissione dati affidabile via radio in un ambiente estremamente carico di radiazioni perturbatrici.

Applicazione

L'obiettivo consisteva nell'evitare elevati costi di cablaggio, risultanti nei serbatoi di accumulo molto distanti l'uno dall'altro.

Nell'ambito dei circuiti radio passano cavi ad alta tensione con campi di forte interferenza, di cui sarebbe necessario analizzare l'influenza sulla qualità di trasmissione. Ha fatto da aggravante il fatto che le sedi dei serbatoi del petrolio grezzo non disponessero di alimentazione propria.

Come oggetto della prova è stata scelta una pompa per la falda acquifera posizionata a distanza.

Qui è stato necessario misurare il livello ed emettere un segnale al raggiungimento di un valore limite. La pompa rileva il livello con gli ultrasuoni e lo rende disponibile sotto forma di segnale analogico. Al raggiungimento del valore limite superiore, un interruttore preposto genera inoltre un segnale di allarme digitale.

Soluzione

Sistema di trasmissione wireless di Phoenix Contact  

Trasmissione wireless di dati I/O in campo

Sulla pompa è stato installato un sistema di trasmissione wireless di Phoenix Contact. Ciò consente il rilevamento wireless dei dati I/O in campo e la trasmissione delle informazioni ad un controllore mediante un'interfaccia RS-232.

Sono collegabili per ogni stazione fino a otto moduli di espansione digitali ed analogici, la cui selezione è adattabile a qualsiasi applicazione. Sul lato del controllore è possibile analizzare le informazioni di una (point-to-point) o diverse (multipoint-to-point) stazioni di campo mediante protocollo Modbus.

È possibile gestire fino a 255 stazioni di campo su un master. L'intero hardware viene alimentato in modo indipendente da un sistema solare, con pannello solare, batteria e regolatore di carico.

Conclusione

Il collegamento radio ha lavorato in modo particolarmente affidabile in tali ambienti con carichi gravosi.

Si è cercato di ottenere anche un vantaggio economico: il cablaggio dell'impianto avrebbe reso necessario lo scavo di fosse e il passaggio di cavi su una lunghezza di circa 700 metri. BP nel concreto ha speso circa 80 euro al metro. In totale è stato possibile risparmiare così oltre 56.000 euro.

In seguito ai test positivi, il gruppo BP ha integrato i sistemi di trasmissione wireless di Phoenix Contact nel ciclo produttivo sul fiume Ohio. Sono stati qui forniti 16 serbatoi per petrolio grezzo.

Phoenix Contact Spa

Via Bellini, 39/41
20095 Cusano Milanino (MI)
02 66 05 91

Questo sito utilizza cookies, continuando la navigazione acconsenti alla nostra Cookie Policy. Consulta la nostra informativa sulla Privacy.

Chiudi