Torna alla panoramica

Vantaggi

Vantaggi per il cliente dei moderni interruttori di protezione

  • Protezione affidabile delle utenze collegate
  • Elevata sicurezza contro i guasti
  • Protezione selettiva
  • Monitoraggio del circuito elettrico centralizzato con segnalazione di stato remota
  • Possibilità di riavvio facili da usare
  • Elevata affidabilità dell'impianto
  • Molteplici possibilità d'impiego
Torna su
Poco spazio, estrema sicurezza: grazie alle loro dimensioni ridotte gli interruttori di protezione possono essere impiegati in quasi tutti i quadri elettrici

Caratteristiche principali

  • Disinserimento affidabile in caso di errore, anche con alte resistività o cavi lunghi, grazie alla limitazione attiva di corrente
  • Riavvio rapido dopo un errore grazie all'interruttore ON/OFF integrato
  • Informazioni di stato indipendenti dal luogo tramite programmi di segnalazione remota e monitoraggio rigorosi
  • Protezione dei dispositivi adeguata e sicura grazie a gradazioni di correnti nominali sensibili
  • Installazione salvaspazio grazie alla struttura compatta di 12 mm
  • Maggiore livello di assistenza, grazie alle custodie a innesto uniformi
  • Possibilità di controllo centralizzate grazie agli ingressi di reset e comando remoti
  • Installazione salvaspazio grazie al ponticellamento continuo per tutti i potenziali che si ripetono nell'elemento base

 

  • Disinserimento affidabile in caso di errore, anche con alte resistività o cavi lunghi, grazie alla curva caratteristica di intervento SFB
  • Riavvio rapido dopo un errore grazie all'interruttore ON/OFF integrato
  • Informazioni di stato indipendenti dal luogo tramite programmi di segnalazione remota e monitoraggio rigorosi
  • Protezione dei dispositivi adeguata e sicura grazie a gradazioni di correnti nominali sensibili
  • Installazione salvaspazio grazie alla struttura compatta di 12 mm
  • Maggiore livello di assistenza, grazie alle custodie a innesto uniformi
  • Possibilità di controllo centralizzate grazie agli ingressi di reset e comando remoti
  • Installazione salvaspazio grazie al ponticellamento continuo per tutti i potenziali che si ripetono nell'elemento base

Gli interruttori di protezione della famiglia di prodotti CB dispongono di una struttura compatta con gradazioni di corrente nominale sensibili. Gli interruttori di protezione termomagnetici ed elettrici
dispongono di una segnalazione remota ben progettata per garantire il monitoraggio delle funzioni indipendentemente dalla postazione.

Questi interruttori di protezione sono modulari e a innesto. In questo modo è possibile sistemare anticipatamente l'installazione del circuito elettrico con gli elementi base. Gli interruttori di protezione necessari possono essere scelti in seguito e venire inseriti negli elementi base. Nel caso in cui le modifiche all'impianto influenzino la corrente nominale del circuito elettrico in sicurezza, è possibile sostituire la spina dell'interruttore di protezione senza impiegare risorse per il cablaggio.

La modalità di installazione flessibile degli interruttori di protezione modulari offre illimitate possibilità di impiego. L'esecuzione a un canale consente la combinazione di diversi valori di sicurezza per tutti i settori disponibili.

Torna su

Elementi base per interruttori di protezione

Elemento base con connessione push-in o a vite  

Elemento base con connessione push-in o a vite.

Gli elementi base sono disponibili con morsetto a vite e connessione push-in. Il collegamento dei cavi con il moderno sistema di collegamento push-in è semplice e consente di risparmiare tempo durante l'installazione.

I cavi rigidi o dotati di capocorda montato possono essere inseriti nel vano cavi senza utensili. La molla di contatto si apre con una leggera pressione automaticamente. Spingere il conduttore contro la barra di corrente. I cavi a partire da 0,12 mm² fino a 6 mm² possono essere collegati senza problemi con push-in. In alternativa l'elemento base è disponibile anche con connessione a vite.

Torna su

Ponticellamento

Ponticelli a innesto per ripartizione del potenziale in installazioni in serie  

Ponticelli a innesto per ripartizione del potenziale in installazioni in serie

Il ponticellamento perfetto rende semplice il cablaggio di potenziali dello stesso tipo nei gruppi di interruttori di protezione. Mediante l'impiego di ponticelli a innesto è possibile realizzare una ripartizione del potenziale rapida e personalizzata in un'installazione in serie di interruttori di protezione.

Mediante un doppio ponticellamento l'alimentazione può essere caricata con 41 A. Anche le connessioni di comunicazione remota possono essere facilmente collegate fra loro mediante ponticelli a innesto.

Torna su

Schede per interruttori di protezione per interruttori di protezione magnetotermici

Le schede per interruttori di protezione multicanale vengono utilizzate ad esempio nella costruzione seriale di macchine o nella tecnica di controllo e processo. In caso di applicazioni sempre uguali e ricorrenti queste varianti multicanale prefabbricate possono essere integrate in un impianto.

Grazie alla ripartizione centrale del potenziale si riducono al minimo le spese di installazione. Le schede possono essere associate agli interruttori di protezione magnetotermici e sono in questo modo utilizzabili in maniera molteplice. Offrono morsetti di connessione per fino a cinque utenze per conduttore di protezione. In questo modo, le schede uniscono i vantaggi tecnici della serie di interruttori di protezione CB TM1... con una ripartizione del potenziale semplice e salvaspazio.

I vantaggi nel dettaglio:

  • Tempo di installazione ridotto grazie a schede per interruttori di protezione multicanale (4/8/12 canali)
  • Risparmio di spazio fino al 35% grazie a una struttura modulare compatta
  • 60 A di corrente cumulativa per l'alimentazione grazie all'elevata portata di corrente della scheda
  • Affidabile protezione dei gruppi con alte correnti nominali fino a 12 A per canale
  • Connessione sicura di fino a cinque circuiti elettrici per canale con morsetti doppi a cinque poli separati
  • Informazioni di stato indipendenti dalla postazione tramite segnalazione collettiva in due gruppi
  • Maggiore livello di assistenza, grazie alle custodie a innesto uniformi
  • Variabili nell'equipaggiamento grazie all'impiego di spine di protezione standard dalla serie di prodotti degli interruttori di protezione modulari

 

Torna su

Caratteristiche delle schede per interruttori di protezione

Scheda per interruttori di protezione  

Scheda per interruttori di protezione

  1. Segnalazione collettiva in due gruppi
  2. Ponticello ad innesto per la connessione in serie dei gruppi remoti
  3. Interruttori di protezione con curva caratteristica di intervento F1, M1 o SFB fino a 12 A per canale
  4. Morsetti di collegamento PLUS, 5 5 x 2,5 mm2
  5. Morsetti di collegamento Minus, 5 x 2,5 mm2
  6. Tutti i morsetti di collegamento con tecnologia push-in
  7. Base di montaggio UM-Pro con maggiore resistenza termica
  8. Alimentazione per morsetti di collegamento 2 x 2 x 16 mm2, fino a 60A, ideali per la connessione di un'alimentazione ridondante

 

Torna su

Interruttori di protezione termici

Le caratteristiche principali:

  • Protezione dei dispositivi adeguata e sicura grazie a gradazioni di correnti nominali sensibili
  • Riavvio rapido dopo un errore grazie all'interruttore meccanico integrato
  • Installazione salvaspazio grazie alla struttura compatta
  • Profilo di innesto standardizzato per portafusibili secondo la direttiva ISO 8820-3 (Din 72581-3) con conformità per fusibili lamellari
  • Installazione salvaspazio grazie al ponticellamento standard degli accessori CLIPLINE complete
  • Maggiore livello di assistenza grazie alla tipologia a innesto
Torna su

Phoenix Contact Spa

Via Bellini, 39/41
20095 Cusano Milanino (MI)
02 66 05 91

Questo sito utilizza cookies, continuando la navigazione acconsenti alla nostra Cookie Policy. Consulta la nostra informativa sulla Privacy.

Chiudi