Torna alla panoramica

Norme

Gli interruttori di protezione sono progettati per l'impiego in impianti di distribuzione a bassa tensione. Sono normati dalla direttiva DIN EN 60934. Dalla direttiva derivano i presupposti tecnici per dispositivi di protezione necessari per proteggere in affidabilità dispositivi e cavi. La norma recita che i dispositivi di protezione devono avere un più alto potere di interruzione nominale di quello necessario per le condizioni di sovraccarico. In combinazione con un dispositivo di cortocircuito avrete a disposizione una corrente di circuito nominale parziale.

I produttori di dispositivi di protezione offrono correnti nominali di circa 0,5 fino a 16 A in diverse caratteristiche di intervento. In questo modo l'utente può adattare il dispositivo di protezione completamente alle esigenze del proprio impianto e ottenere un'alta disponibilità.

DIN EN 60934 è valida anche per dispositivi di commutazione per la protezione di elementi elettrici in caso di sotto e sovratensione. È applicabile a tensioni alternate fino a 440 V e tensioni continue fino a 250 V, in presenza di una corrente nominale di 125 A e per disattivare correnti di cortocircuito nominale fino a 3000  A. Questa norma contiene tutti i requisiti per accertare/garantire conformità ai parametri di funzionamento necessari attraverso la verifica della tipologia.

Per interruttori di protezione senza separazione galvanica vale la norma UL 2346.

Dati tecnici

Ulteriori dettagli relativamente a dati tecnici dei prodotti descritti sono disponibili nelle relative sezioni di prodotto.

Phoenix Contact Spa

Via Bellini, 39/41
20095 Cusano Milanino (MI)
02 66 05 91

Questo sito utilizza cookies, continuando la navigazione acconsenti alla nostra Cookie Policy. Consulta la nostra informativa sulla Privacy.

Chiudi