Componenti retrofit e di aggiornamento

Componenti retrofit e di aggiornamento

Rapida migrazione del PLC

Con gli adattatori retrofit di Phoenix Contact potete modernizzare i vecchi sistemi di controllo.

Torna a Cablaggio di sistema per controllori

Categorie

Cerca in Componenti retrofit e di aggiornamento

Mostrare tutti i prodotti di questa categoria

La durata e la disponibilità dei componenti hardware è limitata, in particolare nei sistemi di controllo. Se l'acquisto di componenti di ricambio diventa dispendioso e complesso, oppure si rende necessario l'impiego di un sistema con maggiore potenza, dovreste valutare l'idea di convertire o modernizzare il vostro impianto.

I vantaggi

  • Grande disponibilità grazie al minimo periodo di arresto durante il processo di migrazione
  • Connessione senza errori grazie al mantenimento del cablaggio di campo esistente
  • Cablaggio ridotto grazie a componenti a innesto
  • Diminuzione dei costi di manutenzione grazie allo sviluppo tecnologico dell'impianto

Panoramica degli adattatori retrofit

Adattatore intermediario, adattatore di conversione e adattatore di messa in servizio  

Diversi adattatori per la migrazione del PLC

1) Adattatore intermediario per la conversione da SIMATIC® S5 a SIMATIC® S7-400

Il connettore S5 viene collegato con l’ausilio dell’adattatore intermedio direttamente alla scheda E/A. Al posto della S5 viene montata una nuova S7-400. Il cablaggio di campo esistente rimane invariato.

2) Adattatore di conversione da SIMATIC® S5 a SIMATIC® S7-300

Gli adattatori di conversione collegano l'adattatore frontale con i moduli E/A del S7-300. Con l'ausilio dell'adattatore i segnali dell'adattatore frontale S5 possono essere convertiti a un listello di 50 poli. La trasmissione di segnale avviene attraverso cavi di sistema e adattatori frontali sui moduli E/A.

3) Adattatori di messa in servizio per l'estensione del cablaggio di campo SIMATIC®​ S5 esistente

Con l'ausilio degli adattatori universali di messa in servizio vengono estesi tutti i segnali della connessione S5 esistente. La terminazione del cavo aperta può essere collegata a vari controllori, come S7-400 o S7-300, permettendo così una comunicazione per verificare il cablaggio di campo tra l'S5 esistente e il nuovo controllore. Poiché la nuova unità di controllo è temporaneamente disposta prima dell'armadio di comando, è possibile, se richiesto, ripristinare lo stato originario dell'impianto. Se l'impianto lavora correttamente con il nuovo controllore, l'S5 può essere sostituito.

Phoenix Contact Spa

Via Bellini, 39/41
20095 Cusano Milanino (MI)
02 66 05 91

Configuratore

Configurare prodotti e soluzioni per le propria applicazione personalizzata.

Cablaggio di sistema per controllori

Questo sito utilizza cookies, continuando la navigazione acconsenti alla nostra Cookie Policy. Consulta la nostra informativa sulla Privacy.

Chiudi