IO-Link

Comunicare fino in fondo

Comunicare fino in fondo

Con IO-Link è possibile uno scambio di dati continuo: dal controllore fino all'ultimo livello di campo.

Torna a Componenti e sistemi bus di campo

Categorie

Utilizzate tutte le possibilità di IO-Link: con il collegamento punto-punto tra connessione e sensore/attuatore è possibile eseguire lo scambio di dati di processo e di servizio.

I vantaggi

  • Connessione punto-punto: le topologie esistenti rimangono invariate
  • Cavi sensore/adattatore comuni poiché non sono necessari cavi o conduttori speciali
  • Comunicazione continua: trasmissione di dati di processo e servizio
  • Funzionamento misto: sia tramite comunicazione IO-Link sia digitale

Master IO-Link

Master IO-Link in diverse strutture e tipi di protezione  

Master IO-Link in diverse strutture e tipi di protezione

Il master IO-Link di Phoenix Contact è disponibile in tipologia di protezione IP20 e IP67, in costruzioni a blocchi e per sistemi modulari.

  • Particolarità: i master IO-Link in costruzione a blocchi e tipologia di protezione IP67 mettono a disposizione una fonte di alimentazione aggiuntiva (porte IO-Link secondo la classe B).
  • Un conduttore standard per molte funzioni: con IO-Link riducete il numero di conduttori e la necessità di cablaggio. I segnali digitali e analogici dei dispositivi IO-Link vengono trasmessi al master IO-Link tramite un cavo standard.
  • Master IO-Link modulare versatile: aperto a tante reti di comunicazione tramite accoppiatore bus.
  • Master Inline-IO-Link: combinazione ottimale con microcontrollori della classe 100.
  • Comunicazione continua con il master IO-Link fino all'ultimo metro.

Esatta elaborazione dei valori analogici grazie a IO-Link

Convertitore IO-Link/analogico  

Convertitore IO-Link/analogico

Al contrario dell'installazione del quadro elettrico, nell'ambito delle installazioni di campo è necessario un numero decisamente inferiore di segnali analogici o segnali speciali.
Tuttavia, per rispondere alla necessità di segnali non digitali e seguire la tendenza a utilizzare sensori e attuatori compatibili con IO-Link, la gamma di prodotti della serie E Axioline contiene un master IO-Link altamente funzionale per ogni rete.
In combinazione con i convertitori IO-Link/analogici della serie E Axioline si ottiene quindi un perfetto scenario di soluzioni con il traffico variegato di segnali analogici.

Ne deriva inoltre un grande potenziale per la riduzione dei costi di installazione: un convertitore IO-Link/analogico viene collegato direttamente a un sensore analogico oppure viene posizionato nelle immediate vicinanze del sensore. In questo modo i costosi conduttori schermati tra un sensore analogico e un dispositivo IO (in questo caso un master IO-Link) possono essere notevolmente ridotti oppure eliminati completamente.

Un dispositivo - molte possibilità

Un dispositivo - molte possibilità

Secondo il motto "Un dispositivo - molte possibilità", il grafico mostra le varie possibilità di utilizzo del master E-IO-Link Axioline.
Utilizzando le varie modalità operative di una porta IO-Link, tramite il master IO-Link è possibile usufruire delle seguenti funzioni:

  • Segnali standard digitali
  • Segnali analogici (con la combinazione di convertitori IO-Link/analogici)
  • Dispositivi IO-Link come, ad esempio, sensori di portata o numerosi altri dispositivi come isole di valvole, fotocellule o telemetri

Con le porte multifunzione IO-Link, un master IO-Link diventa un dispositivo I/O universale.

Contatore di aria compressa con comunicazione IO-Link

Contatore di aria compressa con comunicazione IO-Link  

Contatore di aria compressa con comunicazione IO-Link

L'aria compressa è una delle risorse produttive più costose. Grazie ai contatori di aria compressa di Phoenix Contact è possibile ottimizzare l'impiego di questo costoso componente. Grazie all'utilizzo efficiente di aria compressa si riduce l'impiego di compressori e di conseguenza diminuiscono i costi energetici.

Il metodo di misura calorimetrico rileva anche le quantità di consumo più piccole. In base alla quantità di aria utilizzata individua la presenza di usura o perdite.

Con i contatori di aria compressa è possibile rilevare le seguenti grandezze:

  • L'attuale portata in volume
  • Il volume attualmente utilizzato
  • La temperatura dell'aria compressa nei processi monitorati

I vantaggi:

  • Efficiente utilizzo di risorse grazie alle complete informazioni di riferimento tramite i sensori e i contatori
  • Misurazione di riferimento dettagliata grazie alla tecnica precisa di sensori e contatori
  • Comunicazione intelligente del sensore grazie alla tecnologia IO-Link

Phoenix Contact Spa

Via Bellini, 39/41
20095 Cusano Milanino (MI)
02 66 05 91

Configuratore

Configurare prodotti e soluzioni per le propria applicazione personalizzata.

Componenti per bus di campo: convertitori

Altre informazioni

Questo sito utilizza cookies, continuando la navigazione acconsenti alla nostra Cookie Policy. Consulta la nostra informativa sulla Privacy.

Chiudi