Torna alla panoramica

Storia ed evoluzione

Uno dei sistemi bus più diffusi a livello internazionale è INTERBUS, che nella tecnica di automazione assolve a due compiti: da un lato permette la trasmissione dei dati INTERBUS tra il PLC (controllore a logica programmabile), i controllori software o, ad esempio, i controllori robotizzati. Dall'altro consente il collegamento in campo di attuatori, sensori, dispositivi di comando e di azionamento.

Standard riconosciuto

Logo INTERBUS  

Il sistema bus di campo standardizzato INTERBUS

Per una soluzione di automazione orientata ai processi, l'elevata velocità di trasmissione dei dati (< 5 ms) tra i controllori e i dispositivi di campo è estremamente importante. INTERBUS trasmette segnali temporalmente equidistanti e garantisce un elevato grado di sicurezza nella trasmissione dei dati.

Il sistema INTERBUS è stato sviluppato originariamente da Phoenix Contact ed è disponibile nell'ambito della tecnica di automazione dal 1987. Da allora si è affermato come sistema aperto per la trasmissione seriale dei dati in sensori/attuatori.

INTERBUS è un sistema bus di campo standardizzato secondo la norma europea EN 50254, la norma internazionale IEC 61158 e la norma tedesca DIN 19258.

Chip di protocollo INTERBUS

Chip di protocollo INTERBUS  

Chip di protocollo INTERBUS

I chip di protocollo INTERBUS sono i componenti elettronici più importanti all'interno di un sistema INTERBUS. Nella scheda di interfaccia e nei moduli INTERBUS, i chip fungono da accoppiatori.

Dati i diversi requisiti che il sistema INTERBUS deve soddisfare, Phoenix Contact ha sviluppato una propria gamma di chip di protocollo:

  • Soluzioni per la scheda di interfaccia INTERBUS (chip di protocollo master)
  • Soluzioni per moduli INTERBUS (chip di protocollo slave)

Torna alla panoramica
Altre informazioni
  • Storia ed evoluzione

Phoenix Contact Spa

Via Bellini, 39/41
20095 Cusano Milanino (MI)
02 66 05 91

Configuratore

Configurare prodotti e soluzioni per le propria applicazione personalizzata.

Componenti per bus di campo: convertitori

Questo sito utilizza cookies, continuando la navigazione acconsenti alla nostra Cookie Policy. Consulta la nostra informativa sulla Privacy.

Chiudi