Torna alla panoramica

Collegamenti a banda larga nella rete telefonica pubblica

Collegamento temporaneo ad elevata velocità o permanente a banda larga

La tecnologia DSL sfrutta l'infrastruttura della rete telefonica analogica già esistente.  La rete, che presenta la miglior struttura al mondo, consente l'accesso remoto anche nei luoghi più distanti e difficili da raggiungere.

Il collegamento Internet ad elevata velocità consente di comunicare con le singole macchine, con impianti o reti Ethernet complesse in tutto il mondo e in qualunque momento.

I router ADSL a banda larga sono adatti sia per l'accesso rapido Highspeed in caso di manutenzione (telemanutenzione) sia per il collegamento di stazioni remote alla rete aziendale centrale (collegamento permanente a banda larga).

La commutazione Annex A/B integrata e la possibilità di scegliere tra le funzionalità modem/router garantiscono la massima flessibilità. Quindi non sarà più necessario valutare preventivamente tutti i requisiti dei provider.

Impiego flessibile nel settore industriale

Annex A e B  

Annex A, B e J

La modalità Annex utilizzata dipende dal provider ed è configurata in maniera univoca in pochissimi paesi, ad esempio in Germania è utilizzato l'Annex B e J (i collegamenti ALL-IP della Deutsche Telekom). Nel resto del mondo le più diffuse sono Annex A e Annex B.

  • Annex A: modalità DSL in parallelo per la rete telefonica analogica
  • Annex B: modalità DSL in parallelo per la rete telefonica digitale (ISDN, Integrated Services Digital Network)
  • Annex J: collegamenti basati su IP (collegamenti ALL-IP della Deutsche Telekom)

Grazie alla commutazione Annex A/B integrata, è possibile adattare in tutta semplicità i router a banda larga di Phoenix Contact ai requisiti dei vari provider locali di servizi di telecomunicazioni.  

Annex A e Annex B: i più diffusi

PaeseAnnex A/B
BelgioMisto, prevalentemente Annex A
DanimarcaMisto, prevalentemente Annex A
GermaniaAnnex B e Annex J
FranciaMisto, prevalentemente Annex A
Gran BretagnaAnnex A
IslandaAnnex A
ItaliaMisto, prevalentemente Annex A
Paesi BassiMisto, prevalentemente Annex A
NordamericaAnnex A
NorvegiaMisto, prevalentemente Annex B
AustriaMisto, prevalentemente Annex A
SveziaMisto, prevalentemente Annex A
SvizzeraAnnex B
SpagnaMisto, prevalentemente Annex A

Modalità del modem

Il modem DSL adatta di segnale tra la rete locale e la rete pubblica DSL. Un router collocato a monte, ad esempio un router di sicurezza o un router per la telefonia mobile, viene utilizzato per la funzione di firewall e di router.Un router collocato sul retro, ad es. un router di sicurezza o un router per telefonia mobile, viene utilizzato per la funzione di firewall e di router.

Tunnel VPN con modem DSL  

Utilizzo come modem DSL in combinazione con un router di sicurezza (ad esempio FL MGUARD).

Tunnel VPN con modem DSL e router radiomobile  

Utilizzo come modem DSL in combinazione con un router di sicurezza (ad esempio FL MGUARD) o router per la telefonia mobile (ad esempio PSI-MODEM-3G/ROUTER).

Modalità del router

Oltre a effettuare l'adattamento di segnale da DSL a LAN (modem DSL), il router a banda larga viene utilizzato anche per le funzionalità di router, VPN e NAT.

Tunnel VPN con router DSL  

Utilizzo come router DSL: le funzioni di router VPN e di firewall vengono svolte direttamente dai dispositivi DSL.

Tipologie di dispositivi da impiegare a seconda dell'applicazione

Scegliete il tipo di dispositivo più adatto alla vostra applicazione.


Torna alla panoramica
Ulteriori informazioni
  • Collegamenti a banda larga nella rete telefonica pubblica

Phoenix Contact Spa

Via Bellini, 39/41
20095 Cusano Milanino (MI)
02 66 05 91

Questo sito utilizza cookies, continuando la navigazione acconsenti alla nostra Cookie Policy. Consulta la nostra informativa sulla Privacy.

Chiudi