Connessione rapida e senza errori di moduli I/O

Panoramica

Ponte Osman Gazi  

In termini di grandezza, il nuovo ponte Osman Gazi è il quarto ponte sospeso al mondo

  • Il ponte Osman Gazi è l'elemento centrale del collegamento autostradale di 420 km progettato tra Istanbul e Izmir.
  • I segnali dei 4500 I/O installati nel ponte vengono elaborati dai controllori S7-300/ET 200M.
  • I sistemi di cablaggio di Phoenix Contact consentono di collegare i moduli direttamente con i dispositivi di campo, in modo rapido e senza errori.

Profilo cliente

Project Manager Alper Arifoǧlu  

Alper Arifoǧlu, Project Manager di Siemens, era responsabile della scelta dei componenti elettrici

La realizzazione del ponte è stata commissionata al gruppo giapponese IHI Corporation che ha subappaltato i vari pacchetti di lavoro a diverse aziende.

La soluzione SCADA (Supervisory Control and Data Acquisition) per il monitoraggio e il controllo dei processi, così come anche il sistema di alimentazione del ponte, sono stati realizzati da Siemens AG.

Applicazione

Container con i quadri elettrici  

Modello in sezione di un segmento del ponte con i container dei quadri elettrici a livello della manutenzione

All'estremità nord e sud del ponte sono stati eretti edifici per l'alimentazione principale, che contengono la rete di alta, media e bassa tensione. I due sistemi parziali sono interconnessi in modo ridondante per evitare guasti del sistema.

L'elaborazione dei segnali avviene ai livelli del ponte per la manutenzione. Questi livelli sono posizionati in speciali container nei quali sono installati i singoli quadri elettrici. Le diverse linee di segnale per l'acquisizione dei dati convergono nei container, dal momento che un monitoraggio costante è necessario per mantenere integra l'infrastruttura del ponte.

Inoltre, un'adeguata illuminazione e segnalazione per il traffico stradale, aereo e navale deve essere costantemente garantita. I segnali raccolti dai sistemi parziali vengono analizzati dai moduli I/O dei controllori S7-300/ET 200M. Questi livelli sono posizionati in speciali container nei quali sono installati i singoli quadri elettrici.

Soluzione

Adattatore frontale VIP-Power  

Adattatore frontale VIP-Power per un collegamento semplice e rapido

La gamma di prodotti VIP-Power Cabling offre un blocco di morsetti ad innesto che supporta il collegamento "Plug&Play" dei singoli moduli I/O del controllore S7-300. È stato così possibile evitare il complesso cablaggio dei singoli fili, come anche il collaudo funzionale degli I/O per la verifica del corretto instradamento dei segnali. Il vantaggio offerto dagli adattatori VIP preconfezionati consiste nel fatto che, dopo il processo di produzione, vengono sottoposti a un test ad alta tensione. Contemporaneamente, viene controllato il corretto collegamento dei fili tra adattatori frontali e connettori dei morsetti componibili. Di conseguenza l'utente potrà contare su un collegamento sicuro e senza errori. In combinazione con i morsetti passanti a più piani ad innesto con tecnologia di connessione Push-in, i 40 punti di collegamento del controllore possono essere ripartiti su uno spessore di soli 70 mm.

Secondo il Project Manager Alper Arifoǧlu, i responsabili si sono convinti per il risparmio di tempo e spazio che offrono i sistemi di cablaggio, in combinazione con la tecnologia ad innesto diretto dei morsetti componibili. Secondo il Project Manager Alper Arifoǧlu, i responsabili si sono convinti per il risparmio di tempo e spazio che offrono i sistemi di cablaggio, in combinazione con la tecnologia ad innesto diretto dei morsetti componibili. Un giorno è necessario per l'installazione meccanica, mentre i restanti nove giorni servono per l'installazione elettrica dei componenti e il Field Acceptance Test (FAT). “L'implementazione del quadro elettrico rappresentava inizialmente una vera e propria minaccia per la tabella di marcia”, ha dichiarato Alper Arifoǧlu. “Grazie ai sistemi di cablaggio di Phoenix Contact, il nostro costruttore di quadri elettrici è riuscito a fare lo stesso lavoro in soli due giorni, consentendoci di rispettare i tempi”.

Conclusione

Un altro fattore a favore della scelta della linea di prodotti VIP-Power Cabling deriva dalla sua praticità d'uso. Sono disponibili solo varianti a 20 o 40 poli, che si adattano a tutti i moduli I/O di ET 200M. In questa caso è indifferente che si tratti di un modulo analogico o di una scheda di uscita relè. Perché grazie alle considerevoli sezioni dei conduttori e ai connettori per morsetti componibili è possibile ripartire piccoli segnali di commutazione e carichi fino a 250 V AC e 6 A. Nel progetto del ponte Osman Gazi di Izmit sono cablati complessivamente 24 quadri elettrici con i sistemi di cablaggio di Phoenix Contact.

PHOENIX CONTACT S.p.a.

Via Bellini, 39/41
20095 Cusano Milanino (MI)
02 66 05 91
Referrer:

Questo sito utilizza cookies, continuando la navigazione acconsenti alla nostra Cookie Policy. Consulta la nostra informativa sulla Privacy.

Chiudi