Integrazione negli edifici

Integrazione negli edifici

Connettere e collegare

Il sistema di connettori in miniatura soddisfa i requisiti specifici di una tecnologia di connessione per l'integrazione in edifici.

Assorbimento di energia solare non solo dal tetto, ma dall'intera superficie dell'edificio: per questo tipo di risparmio energetico con gli impianti fotovoltaici, Phoenix Contact ha sviluppato un sistema di connettori DC in miniatura.

In questo modo potrete utilizzare le facciate degli edifici per la produzione di energia. Le condizioni di spazio spesso limitate richiedono requisiti particolari alle tecnologie di connessione per moduli fotovoltaici integrati negli edifici. Il sistema di connettori in miniatura di Phenix Contact soddisfa in modo ottimale questi requisiti.

I vantaggi

  • Design particolarmente sottile
  • Soluzione idonea a sezioni del conduttore di 2,5 mm²
  • Collegamento rapido grazie alla connessione Pierce
  • Soluzione idonea a correnti fino a 15 A e tensioni fino a 1000 V
  • Protezione totale grazie alla classe di protezione IP68

Connettere i moduli a parete

Scatola di connessione per moduli a parete  

Scatola di connessione con larghezza flessibile a seconda delle esigenze del cliente

Per ogni polo viene utilizzata una scatola di montaggio del modulo. Entrambe le scatole di connessione dei moduli vengono integrate nel modulo a parete e saldate con il prodotto.

Grazie alla larghezza regolabile, le scatole di connessione per i moduli possono essere integrate con estrema semplicità.

Tecnologia di collegamento compatta

Sistema di connessione DC in miniatura per moduli a parete  

Tecnologia di connessione in miniatura per moduli a parete

Il design compatto del connettore consente un'installazione nascosta dietro i moduli fotovoltaici o l'incasso diretto nel profilo della facciata. Il montaggio è rapido e semplice e avviene senza utensili speciali.

Protezione delle correnti inverse

Custodie dei diodi per moduli a parete  

Protezione affidabile contro le correnti inverse grazie al diodo della stringa DC

Con i moduli fotovoltaici possono generarsi correnti inverse a causa dell'opacità. Il diodo della stringa DC, grazie alla custodia stabile e al design piatto, garantisce un flusso di corrente sicuro tra i moduli a parete.

Protegge i moduli da correnti inverse fino a 5 A con 1000 V secondo IEC. La tensione inversa massima è di 2200 V.

Sistema di collegamento per BIPV

Tutti i componenti, dalla scatola di connessione fino al diodo della stringa, scompaiono all'interno facciata dell'edificio.

Sistema di connettori in miniatura per moduli a parete

Anche in caso di spazio limitato, il sistema connettori in miniatura offre una tecnologia di connessione affidabile

Phoenix Contact Spa

Via Bellini, 39/41
20095 Cusano Milanino (MI)
02 66 05 91

Questo sito utilizza cookies, continuando la navigazione acconsenti alla nostra Cookie Policy. Consulta la nostra informativa sulla Privacy.

Chiudi