Collegamenti in rete con la fibra ottica

Collegamenti in rete con la fibra ottica

Potenti e privi di interferenze

Trasmissione dati tramite fibra ottica.

I nostri convertitori a fibra ottica supportano i comuni protocolli di trasmissione utilizzati nel telecontrollo come PROFIBUS, Modbus/RTU/ASCII/TCP e DeviceNet/CAN, e le interfacce RS-232, RS-422 e RS-485. I benefici fondamentali che si possono conseguire rispetto alla tradizionale tecnologia di trasmissione dati in rame sono rappresentati dall'immunità ai disturbi elettromagnetici, dalla separazione di potenziale di elevata qualità del percorso ottico e dalle distanze percorribili fino a 45 km. Apportate questi vantaggi nelle vostre esigenti applicazioni di telecontrollo.

I vantaggi

  • Massima affidabilità di trasmissione e velocità di trasmissione dati su lunghe distanze
  • Monitoraggio automatico e visualizzazione della qualità del segnale ottico
  • Avviso tempestivo di guasto tramite contatto di commutazione libero da potenziale
  • Visualizzazione dello stato operativo grazie ai LED diagnostici
  • Apparecchiature robuste con ampio campo di temperatura
  • Omologazioni specifiche per il dispositivo: ATEX, UL HazLoc, funzionamento in alta quota fino a 5000 m

Hub PSI-MOS modulare

Tutti i convertitori PSI-MOS presentano una struttura modulare. Essi possono essere combinati con un sistema di alimentazione corrente e con altri dispositivi al fine di formare un hub modulare.

Hub bus di campo  

Combinabili in modo personalizzato scegliendo tra rame e fibra ottica

Diagnostica rapida in caso di guasto

Topologia fibra ottica  

Collegamento in rete ridondante di parti di impianto con i convertitori di supporti a fibra ottica

In aggiunta ai numerosi LED diagnostici, i convertitori di supporti Ethernet dispongono anche della funzione Link-Management (Link Fault Pass Through), che offre un monitoraggio costante del collegamento. Entrambi i lati della connessione di rete possono rilevare immediatamente le interruzioni di collegamento. L'intera rete di connessione installata lungo il percorso ottico assicura lo stesso livello di trasparenza offerto dai sistemi di comunicazione in rame puro. In caso di interruzione della rete, la linea di trasmissione si disattiva. I meccanismi di ridondanza sono direttamente utilizzabili.

Inoltre, la segnalazione della funzione FEF (Far End Fault) inviata ai convertitori di supporti permette, in caso di interruzione del collegamento, di individuare il segmento difettoso.

Comunicazione tramite fibra ottica con impianti remoti

Topologia fibra ottica  

Collegamento in rete di impianti remoti con la fibra ottica

Un vantaggio della trasmissione ottica di dati è l'aumento della portata massima. Con una comunicazione Ethernet in rame, è possibile collegare due utenti che si trovano a una distanza di soli 100 metri.

Questa distanza è accettabile per gli impianti di piccole dimensioni ma non è sufficiente per la comunicazione con impianti remoti. Se utilizzate invece i cavi ottici e i convertitori di supporti industriali o switch, potrete tranquillamente coprire distanze di diversi chilometri con una connessione punto a punto.

PHOENIX CONTACT S.p.a.

Via Bellini, 39/41
20095 Cusano Milanino (MI)
Tel. 02 660591

Questo sito utilizza cookies, continuando la navigazione acconsenti alla nostra Cookie Policy. Consulta la nostra informativa sulla Privacy.

Chiudi