Ricarica rapida dei veicoli elettrici con il connettore CCS

Panoramica

Dispositivo di ricarica rapida di Fastned  

I pannelli solari sul tetto generano l'energia necessaria

  • La Division Electrical Vehicle del Gruppo svizzero ABB si occupa di infrastrutture di ricarica basate sul web.
  • L'azienda olandese Fastned era alla ricerca di impianti di ricarica rapida da installare nelle sue stazioni di servizio autostradali nei Paesi Bassi.
  • Con le stazioni di ricarica ABB, dotate di un connettore di ricarica CCS di Phoenix Contact, i veicoli elettrici possono essere riforniti in 15-20 minuti per un'autonomia di 150 chilometri.
  • I veicoli elettrici possono quindi essere ricaricati durante le soste di breve termine nelle aree di servizio di autostrade, supermercati o banche.

Profilo cliente

Nel 2012 Fastned B.V. ottenne la concessione per la costruzione di impianti di ricarica rapida presso 201 aree di servizio autostradali nei Paesi Bassi. Ad oggi sono state realizzate oltre 100 stazioni di ricarica. Insieme a ABB e Phoenix Contact, Fastned sta contribuendo a far fronte alla sfida di ricaricare rapidamente i veicoli elettrici.

Applicazione

Stazione Fastned con diversi connettori di ricarica  

Stazioni di ricarica Fastned con connettori CCS, CHAdeMo e AC

Entro il 2020, il 2,5% dei circa otto milioni di autovetture immatricolate nei Paesi Bassi sarà alimentato elettricamente; entro il 2025 la stima salirà al 12,5%. In futuro, il rifornimento di questi veicoli avverrà sempre più spesso sul posto di lavoro o in autostrada. Le batterie dei veicoli elettrici devono poter essere ricaricate in breve tempo.

In quest'ottica, nell'estate del 2013 Fastned ha incaricato ABB di progettare stazioni di ricarica adatte. Le stazioni di ricarica dispongono di una connessione Cloud basata su standard aperti, in modo da poter essere collegate a qualsiasi applicazione di ricarica e pagamento. Inoltre, sono dotate di tutti i relativi connettori di ricarica rapida, che consentono di ricaricare tutte le tipologie di veicoli elettrici.

Soluzione

Connettore CCS Tipo 2  

Con il connettore CCS Tipo 2 possono essere realizzate elevate correnti di ricarica e tensioni

ABB utilizza i connettori di ricarica CCS (Combined Charging System) di Phoenix Contact. Inoltre, le stazioni sono dotate di connettori AC Tipo 2 conformi alla norma IEC 62196 per la ricarica convenzionale con corrente alternata e connettore CHAdeMO (Charge de Move). Con il connettore CCS è possibile realizzare correnti di ricarica di 200 A e tensioni fino a 1000 V; in questo modo le attuali batterie dei veicoli vengono ricaricate in meno di mezz'ora.

Nel rispetto della normativa, all'ingresso del veicolo c'è un attuatore elettromeccanico di bloccaggio, che chiude il connettore di ricarica del veicolo durante il processo di ricarica lateralmente o direttamente sul gancio a scatto nel piano d'inserimento. Il bullone dell'attuatore è progettato per resistere a forze di estrazione elevate. Anche il monitoraggio della corrente di ricarica è necessario a garantire la sicurezza della procedura di ricarica. Un eventuale surriscaldamento del sistema viene subito rilevato da sensori di temperatura. Le uscite di segnale comunicano alla stazione di ricarica la temperatura dei contatti di potenza, in modo che questi possano interrompere il processo di ricarica o diminuire la potenza di ricarica. 

Poiché Fastned utilizza esclusivamente energia eolica e solare per rifornire i veicoli elettrici, le stazioni di ricarica Fastned sono dotate di pannelli solari. L'accumulatore di energia presente nelle singole stazioni consente di immagazzinare la corrente e renderla disponibile per i periodi in cui il sole non splende a sufficienza o quando vi è un periodo di stasi. Per ogni stazione sono disponibili almeno due colonne di ricarica rapida, per evitare lunghi tempi di attesa. I clienti hanno anche accesso a una rete WiFi e possono leggere le loro e-mail, preparare riunioni, ascoltare musica o anche guardare una serie TV durante il processo di ricarica. Fastned è sicura che una velocità di ricarica maggiore riduce anche i costi di ricarica. Se ogni giorno è possibile ricaricare centinaia di veicoli elettrici, le elevate spese finanziarie dell'azienda per l'hardware vengono ammortizzate più rapidamente.

Conclusione

Con il connettore CCS Tipo 2 di Phoenix Contact, utilizzato nelle stazioni Fastned, i veicoli elettrici possono essere riforniti in 15-20 minuti per un'autonomia di 150 chilometri. "Già oggi è possibile condurre 1000 V a 200 A attraverso connettori di ricarica con correnti ancora più elevate", afferma Crijn Bouman, Vice Presidente del settore Business Development di ABB Electrical Vehicle & Charging Infrastructure. Per una ricarica rapida su strada, in futuro la capacità di ricarica sarà progettata per una potenza da 100 a 350 kW. Per questo motivo, il bilancio termico della stazione di ricarica e del connettore è di importanza decisiva. Bouman: "Ci sono solo poche aziende in grado di fornire un connettore del genere. Phoenix Contact ci fornisce quindi un elevato valore aggiunto in questo ambito ".

PHOENIX CONTACT S.p.a.

Via Bellini, 39/41
20095 Cusano Milanino (MI)
02 66 05 91

Altre informazioni

Referrer:

Questo sito utilizza cookies, continuando la navigazione acconsenti alla nostra Cookie Policy. Consulta la nostra informativa sulla Privacy.

Chiudi