Torna alla panoramica

SafetyBridge Technology

SafetyBridge Technology è sinonimo di una soluzione Safety indipendente dalla rete e dal controllore. Con questa tecnologia è possibile trasmettere e valutare i segnali di sicurezza attraverso le reti di automazione standard. E tutto ciò senza l'impiego di un controllore di sicurezza. Grazie alle caratteristiche del protocollo SafetyBridge utilizzato, questa tecnologia può essere impiegata su diversi sistemi bus ed è certificata per le seguenti reti: INTERBUS, Profibus, PROFINET, Modbus, CANopen, DeviceNet, EtherNet/IP e sercos.

Il principio di funzionamento della tecnologia SafetyBridge

Con la tecnologia SafetyBridge vengono scambiati pacchetti dati orientati alla sicurezza tra i moduli di ingresso sicuri e il modulo di uscita, indipendentemente dalla rete utilizzata e dal controllore.

I moduli di ingresso e di uscita possono quindi essere distribuiti a piacimento nella rete.

Rappresentazione schematica della tecnologia SafetyBridge

Flusso dei segnali sicuri

Il modulo di uscita intelligente, anche chiamato modulo logico, può elaborare direttamente le funzioni di sicurezza parametrizzate, come ad esempio l'Emergency Stop (arresto d'emergenza).

Il protocollo SafetyBridge garantisce la trasmissione dei dati attraverso la rete. Viene azionato e monitorato dal modulo logico intelligente e sicuro.

Controllore standard

Rappresentazione schematica del controllore standard  

Il controllore standard copia i dati e viene utilizzato solo come mezzo di trasporto.

Il controllore standard deve semplicemente copiare dati I/O standard tra i moduli di ingresso e di uscita in modo bidirezionale. I segnali di ingresso e di uscita dei moduli SafetyBridge sono quindi sempre disponibili per il controllore standard, poiché possono essere trasmessi in modo non codificato.

La rete utilizzata e il controllore non svolgono alcuna attività di sicurezza, con questa tecnologia vengono utilizzati semplicemente come mezzo di trasporto. Questo significa che i pacchetti dati sicuri possono essere copiati dal controllore, tuttavia questo non li riconosce o non li elabora come dati Safety. Tutte le funzioni di sicurezza spettano ai moduli sicuri SafetyBridge.

La parametrizzazione dei canali di ingresso e di uscita sicuri e la creazione della logica di sicurezza avvengono grazie al software SAFECONF.

Il protocollo SafetyBridge

Il protocollo SafetyBridge viene sovrapposto al protocollo bus e protegge la comunicazione tra i moduli SafetyBridge.

Contiene misure per la protezione dei dati rilevanti per la sicurezza. Il protocollo copre i seguenti errori:

  • ripetizione di messaggi
  • perdita di messaggi
  • inserimento di messaggi
  • sequenza errata di messaggi
  • danni ai messaggi
  • ritardo nei messaggi

Phoenix Contact Spa

Via Bellini, 39/41
20095 Cusano Milanino (MI)
02 66 05 91

Questo sito utilizza cookies, continuando la navigazione acconsenti alla nostra Cookie Policy. Consulta la nostra informativa sulla Privacy.

Chiudi