Protocolli PROFINET

I protocolli PROFINET regolano il comportamento dei dispositivi e dei sistemi di automazione in relazione alle proprietà, come la sicurezza funzionale, gli azionamenti e la gestione dell'energia. I protocolli vengono sviluppati nei comitati PROFIBUS e PROFINET International (PI), allo scopo di garantire l'apertura, l'interoperabilità e la sostituibilità dei dispositivi.

PROFIsafe

PROFIsafe, il sicuro protocollo di comunicazione per reti PROFINET

Descrizione
PROFIsafe è un protocollo di comunicazione sicuro e certificato per le applicazioni di sicurezza funzionale basate su PROFIBUS e PROFINET. PROFIsafe descrive una comunicazione dati sicura e orientata ad una maggiore funzionalità in applicazioni di sicurezza funzionale.

PROFIsafe descrive una comunicazione dati sicura e orientata ad una maggiore funzionalità in applicazioni di sicurezza funzionale.


Impiego
PROFIsafe è concepito in modo tale che l'infrastruttura di rete con standard PROFINET possa essere utilizzata per la trasmissione sicura dei dati. È quindi possibile la coesistenza di un traffico di dati sicuri e non sicuri. Questo consente di semplificare la struttura degli impianti e di ridurre i costi. Inoltre, è possibile una trasmissione dati tramite rete WLAN.

Il protocollo PROFIsafe può essere utilizzato per applicazioni orientate alla sicurezza fino alla categoria SIL3 secondo IEC 61508 o IEC 62061, categoria di sicurezza 4 secondo EN 954-1 o PL e secondo ISO 13849-1.

 

PROFIdrive

PROFIdrive, il protocollo del dispositivo per attuatori

Descrizione
PROFIdrive è il protocollo standard con struttura modulare per azionamenti basati sulla comunicazione PROFIBUS e PROFINET. Descrive le proprietà che gli attuatori e i codificatori devono obbligatoriamente avere allo scopo di garantire l'interoperabilità e la sostituibilità dei dispositivi all'interno delle applicazioni PROFIBUS e PROFINET.

PROFIdrive definisce sei classi di applicazioni per gli attuatori per quasi tutti i requisiti di automazione. Questo garantisce un accoppiamento semplice e universale degli azionamenti in tutte le applicazioni di automazione.

Classi di applicazioni PROFIdrive
In virtù delle sue ampie possibilità di applicazione, per PROFIdrive sono definite sei classi di applicazioni classificate in base alle funzioni contenute. Un attuatore può quindi supportare una o più classi.

  • Classe di applicazioni 1
    Azionamento standard con regolazione della velocità, come per il convertitore di frequenza
  • Classe di applicazioni 2
    Come la classe di applicazioni 1, ma con funzionalità estese (funzioni tecnologiche)
  • Classi di applicazioni 3
    Servoazionamento con regolazione della velocità, della posizione e generatore di profili, come per gli attuatori per il posizionamento monoasse
  • Classe di applicazioni 4/5
    Servoazionamenti per il controllo centralizzato del movimento con più assi (Motion Control, Computerized Numerical Control, robotica)
  • Classe di applicazioni 6
    Servoazionamenti per l'automazione decentrata (trasmissione elettronica, camme a disco)

Le classi di applicazioni da 1 a 3 possono essere realizzate con PROFINET RT. A partire dalla classe 4 è assolutamente necessaria la trasmissione dati isocrona con PROFINET IRT.

Multi Profile Drive
Negli attuatori moderni, le classiche funzioni di azionamento devono essere integrate con nuove funzioni, come la tecnica di sicurezza e la gestione dell'energia, a causa dei maggiori requisiti che le applicazioni devono soddisfare. Si crea così una piattaforma di funzioni di automazione specifiche per gli attuatori. Di conseguenza i protocolli generali PROFIsafe e PROFIenergy saranno implementati in futuro negli attuatori per fare fronte a questi requisiti.

PROFIenergy

PROFIenergy

Descrizione
PROFIenergy è un protocollo generale, studiato appositamente per le applicazioni nel settore della gestione dell'energia negli impianti produttivi.

PROFIenergy offre un'interfaccia dispositivo basata su PROFINET, che consente di gestire il consumo energetico di macchine e impianti, con l'ausilio di sistemi di livello superiore, via PROFINET. L'obiettivo principale, in questo caso, è il potenziale risparmio di energia nelle pause e nelle fasi non produttive.

Contesto
PROFIenergy è promosso dalla Automatisierungsinitiative Deutscher Automobilhersteller (AIDA), in cui sono riunite le case automobilistiche Audi, BMW, Mercedes, Porsche e VW. Il comitato composto dagli di utenti PROFINET (PNO), istituito a questo scopo, ha pubblicato la specifica PROFIenergy alla fine del 2009. L'impiego di PROFIenergy nei moderni dispositivi di automazione è in continuo aumento.

Impiego
PROFIenergy sfrutta i servizi PROFINET aciclici per la trasmissione di comandi standardizzati realizzati appositamente per i seguenti casi applicativi:

  • Pause corte
  • Pause lunghe
  • Pause non pianificate
  • Misurazione e visualizzazione del consumo energetico

PHOENIX CONTACT S.p.a.

Via Bellini, 39/41
20095 Cusano Milanino (MI)
02 66 05 91

Questo sito utilizza cookies, continuando la navigazione acconsenti alla nostra Cookie Policy. Consulta la nostra informativa sulla Privacy.

Chiudi