Torna alla panoramica

SAFETYPROG: il software di programmazione per la sicurezza funzionale

Basta un semplice clic e potrete integrare la sicurezza funzionale nella vostra soluzione di automazione. SAFETYPROG è il software di programmazione per i nostri efficienti controllori di sicurezza che vi permetterà di realizzare sistemi di sicurezza su misura per voi: dai semplici sistemi con arresto di emergenza alla complessa rete di sicurezza.

Sicurezza e semplicità

SAFETYPROG: il software di programmazione per la sicurezza funzionale  

Sicurezza funzionale: programmazione intuitiva con SAFETYPROG

Con SAFETYPROG potrete sviluppare applicazioni affidabili con controllori di sicurezza. A tal fine, è possibile utilizzare le reti PROFIsafe o INTERBUS-Safety. Il tool di programmazione, dotato di certificazione TÜV, vi accompagnerà durante le varie fasi di sviluppo dell'applicazione di sicurezza.

  • Compilazione del progetto
  • Invio del progetto al controllore di sicurezza
  • Gestione del controllore di sicurezza, ad esempio avvio, arresto o reset
  • Esecuzione dei test di funzionalità
  • Monitoraggio del controllore di sicurezza e debug dell'applicazione di sicurezza
  • Documentazione di progetto
  • Stampa della documentazione di progetto

Strumenti utili per la sicurezza funzionale

SAFETYPROG offre molteplici strumenti innovativi per l'integrazione affidabile della sicurezza funzionale negli impianti di automazione.

Gestione operatorePer la limitazione dei diritti di accesso e la registrazione delle modifiche
Progetto configurazione busPer l'importazione dei dati di diagnosi e di processo. Successivamente questi dati possono essere copiati dal foglio di lavoro delle variabili globale e incollati nel codice grafico.
BusnavigatorPer la parametrizzazione e la visualizzazione dei dispositivi sicuri collegati, con relativa descrizione e ID di sicurezza inclusi
Code editor e procedura guidata editorPer lo sviluppo del codice di applicazione nei linguaggi di programmazione FBD (diagramma a blocchi funzionali) e LD (schema a contatti)
Accoppiamento di PLC standard e di sicurezzaPer lo scambio di segnali non sicuri sotto forma di variabili di scambio
Struttura ad albero del progettoPer l'organizzazione e la strutturazione dell'applicazione di sicurezza, ad esempio mediante l'inserimento di librerie firmware
Finestra dei messaggi e dei riferimenti incrociatiPer la visualizzazione di messaggi e riferimenti incrociati
Simulazione del sistema di controlloPer la simulazione della logica di sicurezza con l'ampia gamma di funzioni del controllore di sicurezza
Editor variabiliPer la dichiarazione delle variabili orientata alle tabelle
Funzioni di monitoraggio e debugPer la forzatura/sovrascrittura di variabili, modalità a ciclo unico, Watch-Window oppure per la visualizzazione dello stato delle variabili

Phoenix Contact Spa

Via Bellini, 39/41
20095 Cusano Milanino (MI)
02 66 05 91

Questo sito utilizza cookies, continuando la navigazione acconsenti alla nostra Cookie Policy. Consulta la nostra informativa sulla Privacy.

Chiudi