Monitoraggio della corrente differenziale

Moduli RCM a 1 e 2 canali per il monitoraggio della corrente differenziale

Monitoraggio della corrente di guasto sensibile a tutti i tipi di corrente

Con i moduli RCM è possibile rilevare le correnti differenziali AC e DC con un sensore di misura.

Torna a Controlli della carica

Categorie

  • Elenco prodotti Monitoraggio della corrente differenziale
    Monitoraggio della corrente differenziale

    Monitoraggio della corrente di guasto sensibile a tutti i tipi di corrente: con i moduli RCM è possibile rilevare le correnti differenziali AC e DC che si verificano all'interno di una stazione di ricarica con un sensore di misura.

Cerca in Monitoraggio della corrente differenziale

Mostrare tutti i prodotti di questa categoria

I moduli per correnti di guasto differenziali E-Mobility della serie EV-RCM rilevano correnti di guasto AC e DC secondo i requisiti di IEC 62752. In combinazione con i dispositivi di protezione dalle correnti di guasto già presenti, questi moduli aumentato il livello di protezione richiesto per legge per quanto riguarda la ricarica dei veicoli elettrici. Un collegamento opzionale ai controlli della carica di Phoenix Contact permette inoltre il comodo monitoraggio dello stato.

I vantaggi:

  • Rilevamento delle correnti di guasto, sensibile a tutti i tipi di corrente, con un convertitore di misura
  • Possibile impiego ed esercizio continuato di interruttori differenziali di tipo A
  • Elevata affidabilità dell’impianto grazie al monitoraggio permanente della corrente differenziale
  • Monitoraggio dello stato con i controlli della carica di Phoenix Contact
  • Ripristino opzionale da parte dei controlli della carica di Phoenix Contact in caso di guasto
  • Variante RCM a 1 o a 2 canali

EV RCM - Basic

Modulo RCM a un canale per il monitoraggio della corrente differenziale di un punto di carica (a_0062544)  

Modulo RCM a un canale

Il modulo EV RCM a un canale è stato concepito appositamente con un sensore di misura per il punto di carica. In combinazione con i dispositivi di protezione dalle correnti di guasto differenziali (RCD tipo A) questa variante è adatta per l'impiego nei singoli punti di carica (ad es. wallbox) nell'area residenziale.

EV RCM - Compact

Modulo RCM a due canali per il monitoraggio della corrente differenziale di due punti di carica separati  

Modulo RCM a due canali

La variante compatta della serie EV RCM serve per il rilevamento della corrente di guasto, sensibile a tutti i tipi di corrente, di due punti di carica in una stazione di ricarica. Il monitoraggio separato mediante due sensori di misura consente di incrementare la disponibilità dei punti di carica in ambiente commerciale. Grazie all'analisi separata del segnale con un'unica unità RCM, i vantaggi in termini di spazio e costi sono elevati.

Rilevamento della corrente di guasto durante la ricarica di veicoli elettrici

Rilevamento della corrente di guasto durante la ricarica di veicoli elettrici

Un elemento fondamentale delle misure di protezione necessarie sono i dispositivi di protezione dalle correnti di guasto (RCD tipo A) sul lato infrastruttura. Questi dispositivi di protezione disattivano il sistema all'insorgere di correnti di guasto alternate o impulsive ≥ 30 mA (protezione di impianti e persone). In caso di correnti di guasto continue ≥ 6 mA – come  ad es. guasti di isolamento nel veicolo – occorre adottare misure adeguate per ogni punto di carica ai sensi di DIN VDE 0100-722; 2013 o IEC 64/1846; 2012 Installazione di impianti a bassa tensione, parte 7-722: requisiti per stabilimenti aziendali, locali ed installazioni di tipo particolare - Sistemi di alimentazione per veicoli elettrici.

I moduli RCM di Phoenix Contact sensibili a tutte le correnti rilevano correnti di guasto continue e alternate e offrono, in combinazione con i dispositivi di protezione dalle correnti di guasto già presenti, una protezione aggiuntiva nell'ambito della ricarica dei veicoli elettrici. In combinazione con i controllori di ricarica di Phoenix Contact è consentito in via opzionale il monitoraggio dello stato e il ripristino dei moduli RCM.

Esempio di applicazione: monitoraggio della corrente di guasto di una stazione di ricarica domestica

Rappresentazione della struttura di un wallbox con monitoraggio della corrente differenziale  

Struttura di un wallbox con monitoraggio della corrente differenziale

Anche una stazione di ricarica domestica può, con l'ausilio di un modulo RCM a un canale di Phoenix Contact, rilevare le correnti di guasto e disattivare il punto di carica. Ciò garantisce la lunga durata di un punto di carica compatto per uso domestico.

Esempio di applicazione: monitoraggio della corrente di guasto in punti di ricarica commerciali

Rappresentazione della struttura di una stazione di ricarica con punti di carica separati e monitoraggio della corrente differenziale  

Infrastruttura di ricarica con modulo RCM a 2 canali

Un modulo RCM a due canali offre la possibilità di monitorare la presenza di correnti di guasto in due punti di carica separati all'interno di una stazione di ricarica. L'infrastruttura di ricarica commerciale può quindi godere della massima disponibilità.

Phoenix Contact Spa

Via Bellini, 39/41
20095 Cusano Milanino (MI)
02 66 05 91

Questo sito utilizza cookies, continuando la navigazione acconsenti alla nostra Cookie Policy. Consulta la nostra informativa sulla Privacy.

Chiudi