Campi di applicazione

Campi di applicazione

Alimentatori con tecnologica innovativa

Come utilizzare le nostre soluzioni di alimentazione

Grazie al nostro know-how offriamo soluzioni di alimentazione con tecnologie innovative, per tutte le applicazioni e per differenti settori: alimentatori affidabili per i vostri impianti e le vostre macchine e sistemi UPS per proteggere le vostre utenze da eventuali interruzioni Inoltre, con i moduli di ridondanza avrete la possibilità di massimizzare la disponibilità degli alimentatori ridondanti. Con l'alimentatore QUINT POWER potrete adeguare le soglie di allarme e le curve caratteristiche alle esigenze del vostro impianto attraverso l'interfaccia NFC.

Nei seguenti esempi applicativi viene illustrato come l'innovativa tecnologia di Phoenix Contact contribuisca a rendere macchine e impianti estremamente disponibili.

Tecnologia ACB – Modulo di ridondanza attivo per la massima affidabilità dell'impianto

Modulo di ridondanza attivo con tecnologia ACB  

La tecnologia ACB raddoppia la durata

In applicazioni con elevate esigenze di sicurezza operativa vengono utilizzati alimentatori in ridondanza, in modo da impedire che il guasto di un alimentatore si trasformi in un fermo dell'impianto. A causa delle differenti tensioni d'uscita degli alimentatori, accade spesso che un solo alimentatore eroghi la corrente necessaria al carico, mentre l'altro funziona a vuoto. Questa condizione porta ad un'eccessiva sollecitazione dell'alimentatore e di conseguenza ad una riduzione della vita elettrica. Se l'alimentatore funziona con solo metà della corrente nominale, il carico termico si riduce sensibilmente.

La tecnologia ACB dei moduli QUINT ORING garantisce l'equiripartizione della corrente tra gli alimentatori, raddoppiando così la durata del circuito in ridondanza.

Tecnologia IQ – Sistema UPS intelligente per la massima affidabilità dell'impianto

Sistema UPS con tecnologia IQ  

La tecnologia IQ permette di prevedere e anticipare eventuali guasti

Nel caso che un PC industriale necessiti di essere alimentato in modo permanente con 24 V DC, nella soluzione tradizionale e in condizioni ottimali, l'UPS con 3,4 Ah mantiene 24 V DC / 5 A per 20 minuti. Generalmente lo stato di carica, lo stato di efficienza e l'autonomia residua della batteria non sono noti.

L'intelligente UPS con tecnologia IQ garantisce, in qualsiasi momento, la stabilità dell'alimentazione in modo da sfruttare al meglio la batteria. Questo fornisce informazioni su tutti gli stati rilevanti della batteria: la gestione intelligente della batteria riconosce lo stato di carica e calcola l'autonomia residua disponibile. Il QUINT UPS-IQ informa se il tempo di buffer è effettivamente pari a 20 minuti. Una volta raggiunto il valore di soglia impostabile, il sistema invia un segnale di avviso sul contatto relè a potenziale zero tramite il software, oppure direttamente al livello di controllo superiore.Al raggiungimento di un valore di soglia impostabile, il sistema invia un segnale di avviso mediante il contatto relè libero da potenziale, il software oppure direttamente al controllore superiore.

Parametrizzazione personalizzata tramite tecnologia NFC

Parametrizzazione di un alimentatore QUINT POWER (tramite tecnologia NFC)  

Alimentatore personalizzato grazie alla parametrizzazione tramite tecnologia NFC

Ogni applicazione ha caratteristiche univoche e necessita, per la massima disponibilità dell'impianto, di un alimentatore specifico. Grazie a QUINT POWER, Phoenix Contact offre il primo alimentatore personalizzabile al mondo, su richiesta, fornito anche con impostazioni standard.

Il nuovo alimentatore può essere impostato in modo flessibile per un'alimentazione affidabile di ogni macchina e impianto. L'adeguamento delle soglie di allarme e delle curve caratteristiche alle esigenze del singolo impianto avviene attraverso l'interfaccia NFC. Se l'alimentatore è già stato parametrizzato, è sufficiente trasmettere i valori ad altri apparecchi tramite App o software.

Tecnologia SFB – Massima affidabilità dell'impianto con QUINT POWER

QUINT POWER con tecnologia SFB  

Protezione selettiva vantaggiosa grazie alla tecnologia SFB

Per disattivare in modo rapido gli interruttori automatici standard, gli alimentatori devono essere in grado di fornire per un breve intervallo di tempo un multiplo della corrente nominale.

Un alimentatore (24 V/20 A) alimenta un controllore e tre ulteriori carichi. Ogni percorso della corrente, costituito da cavi di rame lunghi 25 m (sezione 2,5 mm2), è protetto da un interruttore automatico (6 A / curva caratteristica B). Grazie alla tecnologia SFB, in caso di corto circuito, l'alimentatore da 20 A fornisce rapidamente 6 volte la corrente nominale, massimo 120 A. L'interruttore automatico interviene con dieci volte la corrente nominale nel campo magnetico della sua curva caratteristica per un tempo incluso da 3 a 5 ms.L'interruttore automatico interviene con dieci volte la corrente di dimensionamento nel settore magnetico della sua curva caratteristica da 3 a 5 ms. Le altre utenze continuano a lavorare, il controllore viene alimentato costantemente con corrente DC a 24 V e continua a funzionare, nonostante il cortocircuito, senza interruzioni.

PHOENIX CONTACT AG

Zürcherstrasse 22
CH-8317 Tagelswangen
+41 (0) 52 354 55 55