Torna alla panoramica

Radioline

Stazione Radioline  

Stazione Radioline

Radioline è il sistema radio per impianti estesi. La particolarità consiste nel fatto che l'assegnazione degli ingressi e delle uscite può essere effettuata agendo direttamente sul dispositivo, senza alcuna programmazione. Grazie alla nuova tecnologia radio Trusted Wireless 2.0, Radioline rappresenta la scelta migliore per un utilizzo affidabile in ambito industriale.

I vantaggi

  • Facile messa in servizio di sistemi radio grazie ai comandi sul dispositivo, senza alcuna programmazione
  • Elevata affidabilità grazie alla tecnologia Trusted Wireless 2.0, cifratura AES, salti di frequenza e gestione di più frequenze in simultanea
  • Raggio d'azione esteso fino a 32 km grazie all'elevata sensibilità dei ricevitori e alla possibilità di impostare la velocità dei dati in modo personalizzato
  • Riduzione del numero di dispositivi: un unico dispositivo consente di trasmettere segnali I/O o dati seriali grazie all'interfaccia RS-232/485 integrata
  • Possibilità di espansione fino a 32 moduli I/O mediante connettore bus per guide di montaggio e funzionalità hot swap

Mappatura di segnali I/O

Mappatura di segnali I/O con Radioline

Messa in servizio di sistemi radio rapida e semplice

Tramite i comandi sul dispositivo è possibile assegnare i differenti moduli di I/O. Occorre quindi impostare i moduli I/O che devono comunicare fra loro sullo stesso numero: un ingresso digitale contiene, ad esempio, l'indirizzo IO_MAP 12 e l'uscita digitale associata contiene lo stesso indirizzo IO-MAP 12; in questo modo i segnali vengono distribuiti correttamente in tutto l'impianto.

Avvia video

Struttura standard della rete Trusted Wireless

Radioline nella connessione punto-punto, nelle reti a stella e nelle reti mesh vjavascript

Radioline nella connessione punto-punto, nelle reti a stella e nelle reti mesh

Un dispositivo per numerose applicazioni

Trasmissione di segnali I/O (Wire-In/Wire-Out)  

Trasmissione di segnali I/O (Wire-In/Wire-Out)

Modalità dei dati I/O

Radioline consente una semplice distribuzione dei segnali I/O nella rete e la realizzazione di diverse strutture (stato alla consegna). Il mapping I/O semplifica notevolmente la distribuzione dei segnali in impianti estesi.

Mediante rotazione della rotella zigrinata è possibile assegnare rapidamente entrate e uscite. In questo modo è possibile distribuire e moltiplicare i segnali I/O, in base alle esigenze, tramite moduli di espansione presenti nella rete utilizzata; il tutto senza la necessità di programmazione.

Trasmissione di dati seriali  

Trasmissione di dati seriali

Modalità dati seriale

Più controllori o dispositivi periferici seriali possono essere collegati in rete, in modo rapido e semplice, grazie a Radioline, il sistema radio di Phoenix Contact. In questo modo è possibile sostituire i cavi seriali RS-232/485.

Trasmissione radio dalla stazione I/O a un controllore  

Trasmissione radio dalla stazione I/O a un controllore

Modalità PLC/Modbus RTU

Grazie alle interfacce RS-232 e RS-485 integrate è possibile collegare i moduli I/O con sistema Radioline al controllore, direttamente tramite radio, mediante il protocollo Modbus.

Ad ogni slave, o slave repeater, è possibile collegare moduli di espansione I/O.  I segnali I/O vengono archiviati in un registro Modbus integrato nel modulo radio master e da qui possono essere richiamati in qualsiasi momento dal controllore.

Nel registro Modbus, accanto ai segnali, vengono messi a disposizione anche parametri di diagnostica, come la qualità del segnale radio delle singole utenze, per garantire un costante monitoraggio del sistema radio.

Trasmissione dei dati di segnali I/O e Modbus  

Trasmissione dei dati di segnali I/O e Modbus

Modalità PLC/MOdbus RTU e Dual

Questa modalità combina la "modalità dati seriale" e la "modalità PLC/Modbus RTU". In questa modalità, ogni stazione della rete funziona come un slave Modbus autonoma. Ad ogni stazione nella rete è possibile collegare moduli di espansione I/O. I dati di processo vengono memorizzati localmente nella memoria Modbus di ciascuna stazione. Allo stesso tempo, ad ogni stazione possono essere collegati altri slave Modbus tramite RS-232 o RS-485 e indirizzati tramite il rispettivo indirizzo Modbus.

Dal master radio possono essere letti tramite Modbus tutti i dati diagnostici della rete wireless.

Possibilità di applicazione con il sistema Radioline

Panoramica dei moduli principali Radioline

Modulo radio RAD-868-IFSModulo radio RAD-900-IFS-…Modulo radio RAD-2400-IFS-…Accoppiatore bus RAD-RS485-IFS

Modulo radio RAD-868-IFS

Modulo radio
RAD-900-IFS-…

Modulo radio RAD-2400-IFS-…

Accoppiatore bus RAD-RS485-IFS

Regione

Europa

America del nord/sud (RAD-900-IFS), Australia/Nuova Zelanda (RAD-900-IFS-AU)

A livello mondiale (RAD-2400-IFS), Giappone
(RAD-2400-IFS-JP)

A livello mondiale

Banda di frequenza

868 MHz

900 MHz

2,4 GHz

-

Copertura standard con contatto visivo

< 20 km (adatta per grandi distanze con ostacoli)

< 32 km (adatta per grandi distanze con ostacoli)

< 5 km

< 1,2 km (tramite le linee di rame esistenti a 2 o più fili, con convertitore o ripetitore)

Topologia

Punto-punto, stella, mesh

Punto-punto, stella, mesh

Punto-punto, stella, mesh

Punto-punto, linea

Numero utenze di rete

< 99

< 250

< 250

< 99

Tempo di trasmissione standard * (punto-punto, bidirezionale)

> 2 s (modalità I/O)

> 390 ms (modalità seriale)

> 200 ms (modalità I/O)

> 25 ms (modalità seriale)

> 200 ms (modalità I/O)

> 25 ms (modalità seriale)

> 80 ms (modalità I/O)

* = a seconda della banda di frequenza, della velocità dei dati, della lunghezza del messaggio, della struttura/delle dimensioni della rete

Panoramica dei prodotti combinazioni dispositivi di commutazione Radioline outdoor

Combinazione di apparecchiature outdoorBox outdoor
Combinazione di apparecchi di attivazione Outdoor
RAD-RUGGED-BOX-CONF
Box outdoor
RAD-900-DAIO6
RegioneA livello mondialeNord America e Canada
Banda di frequenza868 MHz / 900 MHz / 2,4 GHz (configurabile)900 MHz
Segnali d'ingresso/uscitaRS-485
Tipo e numero di segnali d'ingresso e di uscita configurabili
2 x ingresso/uscita digitale
1 x ingresso/uscita analogico/a
Alimentazione100 V AC ... 240 V AC10,8 V DC ... 30,5 V DC o
100 V AC ... 240 V AC
Temperatura ambiente-25 °C ... +55 °C-40 °C ... +70 °C (DC)
-40 °C ... +65 °C (AC)
Grado di protezioneIP66NEMA 4X
Dimensioni300 mm x 240 mm x 150 mm220 mm x 120 mm x 90 mm

Panoramica dei moduli di espansione I/O Radioline

Moduli I/O digitali a 4 canali Moduli I/O digitali a 8 canaliModulo I/O digitale/analogicoModuli I/O analogiciModulo I/O di temperatura

Moduli I/O digitali a 4 canali

Moduli I/O digitali a 8 canali

Modulo I/O digitale/analogico

Moduli I/O analogici

Modulo I/O di temperatura

Segnale di ingresso (DI, AI, Pt 100)

4 x 0 … 250 V AC/DC

8 x 0 … 30,5 V DC

in alternativa

2 x impulsi < 100 Hz, 32 Bit (può essere utilizzato solo in modalità PLC/ Modbus RTU o Dual)

2 x 0 … 250 V AC/DC

1 x 0/4 … 20 mA

4 x
0/4 … 20 mA

4 x Pt 100 (-50 °C ... +250 °C), connessione a 2/3 conduttori

Segnale di uscita (DOR, DO, AO)

4 x 250 V AC/DC, 5 A (uscita relè)

8 x 30,5 V DC, 200 mA (uscita transistor)

2 x 0 … 250 V AC/DC

1 x 0/4 … 20 mA

4 x
0/4 … 20 mA,
0 … 10 V DC

-

Moduli combinabili nella modalità I/O

RAD-DI4-IFS (IN)

RAD-DOR4-IFS (OUT)

RAD-DI8-IFS (IN)

RAD-DO8-IFS (OUT)

RAD-DAIO6-IFS (IN/OUT)

RAD-AI4-IFS (IN)

RAD-AO4-IFS (OUT)

RAD-PT100-4-IFS (IN)

RAD-AO4-IFS (OUT)

Clicca qui per scoprire i prodotti Radioline con tecnologia wireless Trusted Wireless 2.0.

PHOENIX CONTACT AG

Zürcherstrasse 22
CH-8317 Tagelswangen
+41 (0) 52 354 55 55