Moduli di ridondanza

Moduli di ridondanza PRP

Massima disponibilità grazie alla ridondanza di rete

I moduli di ridondanza PRP per una ridondanza di rete in parallelo eliminano i tempi di commutazione in caso di guasto.

Torna a Tecnologie per l'installazione di reti Ethernet industriali

Categorie

Cerca in Moduli di ridondanza

Mostrare tutti i prodotti di questa categoria

In molte reti, la sicurezza in caso di guasti è particolarmente importante. I moduli di ridondanza PRP permettono una ridondanza di rete in parallelo, senza tempi di commutazione in caso di guasto, garantendo così un'elevata disponibilità della rete.

I vantaggi

  • Facile realizzazione di infrastrutture di rete ad elevata disponibilità senza alcuna configurazione
  • Nessun tempo di commutazione per un funzionamento ininterrotto in caso di guasto
  • Nessuna perdita di pacchetti in caso di guasto di una rete o dei singoli componenti di rete
  • Utilizzabile nelle più critiche condizioni ambientali elettromagnetiche, elettrostatiche e climatiche secondo le norme IEC 61850-3 e IEEE 1613
  • Integrazione di dispositivi non PRP all'interno di in reti parallele con elevata disponibilità

Reti ad elevata disponibilità

Il Parallel Redundancy Protocol (PRP) consente una comunicazione dati senza tempi di commutazione, e di conseguenza la più elevata disponibilità di rete. Questo è possibile grazie alla ridondanza di rete PRP, che si basa su due circuiti attivi indipendenti tra due dispositivi.

Il trasmettitore utilizza due interfacce di rete indipendenti che trasmettono contemporaneamente gli stessi dati. Il protocollo di controllo della ridondanza assicura che il ricevitore utilizzi solo il primo pacchetto dati e scarti il secondo. Se riceve un solo pacchetto, il ricevitore sa che sull'altro circuito si è verificato un guasto.

Esempio di una struttura di rete con Parallel Redundancy Protocol  

Ridondanza di rete in parallelo con il modulo di ridondanza PRP

Estrema versatilità per ogni applicazione

Il PRP è adatto sia per i protocolli Ethernet come PROFINET, IEC 61850, EtherNet/IP™, DNP3, IEC 60870-5-104 e Modbus/TCP che per altri protocolli sopra il livello Ethernet Layer 2.

La ridondanza di rete PRP standardizzata può essere utilizzata anche in modo indipendente dalla topologia della rete e dai meccanismi di ridondanza che operano in quella rete. La procedura di ridondanza è quindi adatta per tutte le applicazioni energetiche come l'industria chimica, farmaceutica e di processo, oltre che per gli impianti di produzione sensibili.

Moduli di ridondanza PRP per un'elevata disponibilità

Modulo PRP con cavi Ethernet per il cablaggio di una rete ridondante  

Modulo PRP per la realizzazione di reti ridondanti

I moduli di ridondanza FL RED di Phoenix Contact consentono di realizzare facilmente una rete PRP in parallelo con un'elevata disponibilità, senza la necessità di configurazioni. Nel corso della messa in funzione è sufficiente verificare che i componenti siano correttamente collegati, facendo riferimento alla siglatura a colori sull'apparecchio. I dispositivi Ethernet che non supportano il protocollo di ridondanza in parallelo possono essere integrati in questa infrastruttura di rete ad elevata disponibilità, senza dover ricorrere a complesse configurazioni.

Le funzioni diagnostiche tramite i LED e un contatto di segnalazione a potenziale zero supportano la creazione e il funzionamento della rete parallela.

I moduli di ridondanza soddisfano anche i requisiti elettromagnetici, elettrostatici e climatici degli standard IEC 61850-3 e IEEE 1613 per essere utilizzati all'interno di impianti energetici. Un alimentatore con ampio intervallo di alimentazione garantisce un funzionamento affidabile anche in presenza di oscillazioni nella tensione di alimentazione dell'impianto

Moduli di ridondanza FL RED in un colpo d'occhio

Modulo di ridondanza con due porte ridondanti RJ45Modulo di ridondanza con due porte ridondanti in fibra ottica LC
FL RED 2003 E PRPFL RED 2001E PRP 2LC
Velocità di trasmissione10/100 MBit/s10/100 MBit/s
Configurazione delle porte

2x RJ45 come porte ridondanti
1x RJ45 per dispositivo terminale

2x LC-LWL (Multimode) come porte ridondanti
1x RJ45 per dispositivo terminale
Range di temperature-40 °C ... +70 °C-40 °C ... +70 °C
Tensione di alimentazione20 V DC ... 48 V DC20 V DC ... 48 V DC
Omologazioni e normeA norma IEC 61850-3 e IEEE 1613A norma IEC 61850-3 e IEEE 1613
RidondanzaPRPPRP

PHOENIX CONTACT AG

Zürcherstrasse 22
CH-8317 Tagelswangen
+41 (0) 52 354 55 55