IO-Link

IO-Link

Comunicare fino all'ultimo livello di campo

Con IO-Link è possibile uno scambio di dati continuo: dal controllore fino all'ultimo livello di campo.

Torna a Componenti e sistemi bus di campo

Categorie

Utilizzate tutte le possibilità di IO-Link: con il collegamento punto-punto tra connessione e sensore/attuatore è possibile eseguire lo scambio di dati di processo e di servizio.

I vantaggi

  • Connessione punto-punto: le topologie esistenti rimangono invariate
  • Cavi sensore/adattatore standard, in quanto non sono necessari cavi o conduttori speciali
  • Comunicazione continua: trasmissione di dati di processo e servizio
  • Funzionamento ibrido: sia tramite comunicazione IO-Link che digitale

Master IO-Link Axioline E

Seguendo l'idea "Un dispositivo - infinite possibilità", il grafico mostra le varie possibilità di utilizzo del master E-IO-Link Axioline.

Master IO-Link nel sistema I/O Axioline E  

I dispositivi IO-Link ampliano la gamma di funzioni di un dispositivo Axioline E

Utilizzando le varie modalità operative di una porta IO-Link, tramite il master IO-Link è possibile usufruire delle seguenti funzioni:

  • Segnali standard digitali
  • Segnali analogici (con la combinazione di convertitori IO-Link/analogici)
  • Dispositivi IO-Link come, ad esempio, sensori di portata o numerosi altri dispositivi come isole di valvole, fotocellule o telemetri

Con le porte multifunzione IO-Link, un master IO-Link diventa un dispositivo I/O universale.

Relè statici trifase CONTACTRON con IO-Link

Relè statici trifase e relè di sicurezza nel quadro elettrico  

Controllo motore con relè di sicurezza all'interno di una scatola di comando decentrata, collegamento in rete con I/O-Link

Commutazione e inversione dei motori rapida e affidabile con i relè statici trifase CONTACTRON. Le varianti collegabili in rete permettono una comunicazione universale tra il livello di campo e il livello di controllo, in modo tale che i dati di processo possano essere facilmente trasmessi.

  • Interfaccia IO-Link per il collegamento diretto e la trasmissione dei dati di processo
  • Flessibilità di utilizzo all'interno del quadro elettrico centrale e nella quadro di controllo decentrato
  • Maggiore disponibilità dell'impianto grazie a intervalli di manutenzione basati sui dati di processo
  • Commutazione affidabile grazie alla tecnologia ibrida
  • Risparmio di spazio nell'applicazione grazie al design compatto

Interruttore di protezione elettronico con IO-Link

Interruttore di protezione elettronico CBMC con IO-Link  

Interruttore di protezione elettronico con IO-Link

L'interruttore di protezione elettronico risponde alle vostre specifiche esigenze, combinando un design compatto con la possibilità di configurazioni personalizzate. Questo significa che è possibile regolare le correnti in modo semplice e flessibile, risparmiando spazio e proteggendo tutte le applicazioni in modo sicuro con un unico dispositivo.

L'interruttore di protezione CBMC protegge applicazioni da 1 a 10 A. Premendo i pulsanti a LED si possono impostare i valori desiderati direttamente sul dispositivo. In pochi passi, potrete facilmente adattare l'interruttore di protezione alla vostra applicazione.

Attraverso l'interfaccia IO-Link potrete integrare l'interruttore di protezione nel vostro impianto in modo tale da avere sempre sotto controllo i dati rilevanti per il processo. Le informazioni contenute nel CBMC possono essere lette e le impostazioni modificate. La parametrizzazione diventa quindi estremamente semplice. È inoltre possibile proteggere il CBMC da interventi esterni in modo tale che il dispositivo non possa più essere influenzato dalle condizioni locali.

PHOENIX CONTACT AG

Zürcherstrasse 22
CH-8317 Tagelswangen
+41 (0) 52 354 55 55